Crisi che dura 
poco, quando fai una scelta io di solito ne sono convinta, sono convintissima del valore dello studio delle campionature delle parti del modello, che far capire come vanno fatti i conteggi da campione pure ma e' diventato un vero lavoro richiede ore di attenzione e io ho voglia di tornare a creare per il piacere assurdo di veder nascere qualcosa dalle mie mani, poi però ti dicono via mail che cominciano a capire che non hanno più paura ad affrontare un modello perchè ci sono io, io la coperta di Linus perche' in realtà ognuna e' sola con la sua macchina a sfidarsi, e il momento di crisi concentrato in un pensiero di un paio d'ore "ma chi me lo ha fatto fare", io non vedo bene dal tablet, i video non li vedo dal cellulare bene, scusa non ho salvato tutto mi dici per favore.... poi però c'e' chi non si lamenta e ti scrive per dirtelo e tu vai avanti lo stesso anche se ti costa tempo, denaro e fatica perchè capisci che realmente per qualcuno e' importante.

Però sono umana anch'io e spesso mi perdo, cerco di dare una base ai principianti e continuo a ripeterlo, continuo nonostante tutto, brontolo ma carico video per ore, brontolo ma ne faccio di nuovi ma ho un sogno fare e creare un modello per un laboratorio vedere presto dei modelli finiti sopratutto il mio e intanto proseguo a dare una linea ai principianti e finito il caffe' mentre carico video su youtube e sto caricando il collo in sbiego mi riconcentro sulle creazioni.or e andiamo avanti una crisi e un sorriso alterno le mie giornate che sembrano sfuggirmi tra le dita e durare 10 minuti, non ho nemmeno il tempo della crisi ho un progetto e fosse per 3 persone io vado avanti ma alle volte e' proprio dura! ;)

[ commenta ]   |  permalink  |  riferimento  |   ( 3.1 / 690 )
Prendiamo il toro 
per le corna, fermo restando che niente e' facile io due idee ce l'ho su come portare avanti la maglieria nel web, ieri mio figlio mi prendeva in giro dice che ho quanto Joomla, la piattaforma su cui poggia creazioni-or ho visto tutte le versioni, e lo so io quanto mi costa ad ogni versione cambiare il modo in cui mettere gli articoli, caricare foto e video, scrivere, tra le tante piccole malignità che si stanno dicendo su di me c'e' anche quella che non so muovermi nel web, ma chi lo dice non ha un sito e non lo gestisce e' vero non so creare la struttura di un sito ma sono io che riempio di sapere lo spazio, credo proprio che non mi sfiori questa cosa, io sono una che lavora che quando ha una passione o un obbiettivo fosse un dolce, un golfino o un sito non molla fino alla fine, tutto per me e' così sfide da affrontare al meglio di me stessa.

Ho troppe idee ma una alla volta le metto in pratica oggi tocca al riorganizzo per principianti poi con due guide un sito interattivo in crescita uno che avrà il suo angolo principianti se proprio non ci riesci e' perche' non vuoi quindi con calma oggi dopo la kermesse familiare del sabato ricominio da creazioni -or e poi via verso i laboratori ci tengo molto a quello che faccio, consegno tutto a chi vuol fare maglieria la sfida e' la loro io poi torno a creare !:)

[ commenta ]   |  permalink  |  riferimento  |   ( 3 / 675 )
Dice la tv 
Per meglio dire il servizio sulla terza eta' che le donne hanno raggiunto un 'età media di 88 anni quindi più di un terzo della loro vita la passano in pensione biologica niente più riproduzione, ma certo sottolinea il servizio se sono state brave a mettere via il calcio non sarà un'epoca poi così brutta.... ma dico io quando smetteremo di suddividere la vita in grandi epoche, quando si capirà che ognuno di noi ha la sua storia fisica e biologica indipendentemente dalle statistiche, io non cambierei la pensione biologica con il tempo riproduttivo, bene secondo il servizio io ho 30 anni grosso modo mella media quasi undicimila giorni da vivere, io non posso preoccuparmi del calcio accumulato, delle problematiche di non attirare più maschi riproduttori, io devo preoccuparmi di viverli con me e per me.

A me la storia delle facilonerie dei servizi televisivi angoscia e cambio canale, perche' si continua a parlare a vuoto, la vita e' quel qualcosa che non sai quando avrà un termine e sopratutto ti devi alzare la mattina facendola diventare tu un giorno degno di questo nome , quindi non mi si venga a parlare di statistiche, di calcio, di diete, di palestre di divieti e norme compaortamentali, la vita e' l'unico bene che possiedi e che puoi gestire come vuoi, e' l'unica cosa senza controllo che muta costantemente, e' generata da noi e siamo noi a produrla con l'imponderabile come incognita.

La giovane vicina due bimbi alla mano e il viso stanco chiede alla signora più avanti nella vita, cane al guinzaglio che farà il giorno dopo , la signora risponde che sta pregando che non sia di servizio festivo a chiamata e la giovane la guarda e ci mette uno sguardo di compatimento.

Che ne sa la giovane donna di quanto può essere bello un ferragosto secondo te ovvero non di servizio ma di puro rilassamento mentale e fisico, mentre tutti sono alle prese con il dilemma devo divertirmi e' ferragosto oppure oddio vengono in 10 a pranzo e fa un caldo boia, eh si se hai vissuto ogni sfaccettatura delle età precedenti e hai preso coscienza di te e del tuo tempo, sfugge a tutti il piacere nascosto della tua vita, cominciare a potersi esimere dai doveri imposti, cominciare ad esistere per te stessa, dominare i tuoi giorni, non essere più di dovere, perchè il tempo dei doveri imposti dalle scelte e' finito sei nell'epoca del mi penso con amore che ho fatto tutto quello che andava fatto.

Cara tv spara pure servizi io continuo a pensare che finchè mi alzo felice e motivata di esserci in questa vita non importa il peso del corpo quello sta consumandosi giorno dopo giorno da quando la prima cellula si e' attivata, è il mio spirito che curo, e da quando ne ho preso coscienza ed ho imparato ad amarmi a vivere con me stessa per me, badando alle mie necessità perchè a nessuno fondamentalmente importa molto di te se non per quello che rappresenti nei ruoli, nessuno sa di cosa hai bisogno veramente e la mia terza età quei quasi undicimila giorni delle statische o quell'attimo che ancora mi e' concesso io lo vivo secondo me, ci e' voluto perdere tutto per capire quanto fossi importante io per me e mentre tutti puntano il dito, fossero i parenti stretti, acquisiti, conoscenti o estranei io acquisivo forza ed energia e imparavo ad amare questa signora che ha capito che l'unica ricchezza che possiede e a cui tiene immensamente e' l'amore per il dono che le hanno concesso ...la vita.

Dice un'amica che beh non potevo crollare avevo ancora due figli "da sistemare" e io ho risposto d'istinto non sono crollata e non mi sono persa perchè ho imparato ad amarmi e vado avanti godendomi ogni attimo perchè tutto finisce quando io smetto di esistere il resto è contorno alla mia esistenza e con dolcezza continuo ad amare e a donare ma posso farlo perchè ho conosciuto me stessa quella libera da ricatti e doveri, quella che ha smesso di elemosinare una briciola d'amore spezzandsi la schiena se vuoi il mio amore fammi prima sentire il tuo ...strano discorso ma è un pensiero pieno di chi anche se agli altri sembra finita si sente immensamente ricca d'amore perchè ha conosciuto se stessa e ha smesso di chiedere amore ma si dona amore a piene mani e mentre tutti sono sulla giostra del divertiamoci e' ferragosto io mi sento di un bene a programmare un giorno nuovo fuori dallo schema del calendario che nemmeno lo si può immaginare!

[ 1 commento ] ( 11 visite )   |  permalink  |  riferimento  |   ( 3 / 655 )
Il caffe' ha  
un altro sapore, con il caldo che comincia a dominare la giornata, scrivi nel tuo blog a raccogliere le idee.
Mi sono alzata chiedendomi il senso della mia vita, non lo capisco mi sono detta ma nessun rimpianto ho giocato la mia partita e pronta a giocarmi quella rimanente.

ma chi te l'ha fatto fare complicarti la vita così con un sito nuovo, voler donare quello che hai appreso in anni di testa china su tanti lavori a cercare di migliorarti, lo so perche' lo faccio per quel grazie che arriva insieme allo studio di una campionatura tecnica oppure che sto togliendo la paura di costruire un modello.... lo faccio fondamentalmente per gli altri qui per me non c'e' niente se non la soddisfazione personale di essere utile.

Per anni ero alla ricerca del brava per sentirmi amata, l'ho superato oggi faccio quello che sento di fare senza aspettarmi niente semino qualcuno raccoglie, molto diventerà frutto altro andrà perso, credo che sia nella mia natura donare amore per quello che faccio.

Sul balcone dopo la noce, il nespolo ho gettato nella terra fichi rinsecchiti l'anno scorso e ora ho anche un fico, semino ovunque ma non sempre vedo i risultati alle volte raccolgo tanti insulti, alle volte tanto affetto e vado avanti io ci credo nella tecnica applicata ai modelli ma non mi e' dato di sapere se e chi raccoglierà ma vado avanti, un grande progetto, che dice che non vale niente perchè gratis, questa parola nasconde insidie per molti, viene letta spesso come senza valore e non valida perche' non ha prezzo eppure le cose più belle che ci succedono nella vita non possiamo conteggiarne il valore con una cifra in euro o monete similari, un tramonto mica lo paghiamo eppure ci dona pace al cuore in un momento magari difficile, l'aria che respiriamo che ci fa vivere ancora non la paghiamo ma non vorrei dare suggerimenti, il fiore che sboccia, il fico che nasce in un vaso e che non diventerà mai albero, e via di seguito eppure sono le cose gratis che rendono la vita degna di essere vissute e io vado poi quando non ne avrò più le possibilità finanziarie e fisiche o di comunicazione beh.... inventerò altro certo e' che avrò rimpianti perchè se vivi secondo te il rimpianto non lo conosci ma nemmeno il ricatto un sorriso che oggi si va di campionatura tecnica del davanti 15 minuti a macchina e 4 ore a spiegarlo e ogni video 6 ore per farlo e caricarlo....continuo a seminare chi vuole raccolga:)

[ commenta ]   |  permalink  |  riferimento  |   ( 3 / 551 )
Tempo di cambiamenti 
Di solito quando scatta e' perche' quello che fai non lo senti più veramente tuo, un pò ti e' scappato di mano e in parte ha perso la connotazione iniziale per cui era nato.

Non ti rendi conto di covarlo un po' al giorno, tutto si confonde niente e' chiaro finche' non capisci che e' tempo di cambiamento, che alcune cose sono salvabili altre vanno stravolte per modificare, la frenesia da cambiamento senza connotazione precisa colpisce una sera, una sera in cui nel tuo gruppo su FB non ti ritrovi più e il cambiamento come un vento capriccioso e violento nello stesso tempo ti fa iniziare a stravolgere quello che hai creato e dare il via al nuovo.
Assodato che tu per una cosa ti sei sacrificata per anni ovvero la tecnica della maglieria, così recita il motore di ricerca creazioni-or.it sito dedicato alla tecnica della maglieria, quanto lavoro dietro a quel sito, quanti soldi spesi, quanto amore in ogni pagina, eppure anche lui come il gruppo su Fb perdono il primario scopo entrambi vogliono sostenere chi inizia a comprendere che senza tecnica non vai da nessuna parte, puoi avere la più sofisticata macchina ma se il guidatore non entra nel mondo della tecnica e' come avere un Ferrari senza motore, eppure sembra che tutto facciano tranne quello.
Qualche anno fa una signora mi mando' una mail dicendo che avevo creato un sito per principianti, per lei da evitare per me un complimento.
Io penso che chi sa lavorare non ha bisogno di una guida sa magari solo 10 cose ma bastano ed e' contento non ha bisogno di aiuto, prima ho scritto le guide,e funzionano ma capisco che non bastano in un mese o poco più ho fatto la rivoluzione, ho creato wwww.solomagliaamacchina.it ho dato il via al primo corso della storia della maglieria italiana on line che funziona preparazione al modello scalfo a giro e scollo a giro e varianti,(e' solo l'inizio)ho creato un'area comune di sostegno reciproco con tanti argomenti, da settembre laboratori su modelli precisi miei e di amiche ma un sito dove si lavora non per guardare ma per fare insieme, MA le creazioni-or.it sembrano un gran calderone di notizie dove una persona che inizia si perde, ora ci sono le guide parliamo in molti la stessa lingua e quindi va rinnovato va aiutato chi inizia più miratamente negli argomenti, obbiettivo dei prossimi giorni.
Obbiettivo primario da sempre...aiutare chi inizia a non richiudere la macchina per mancanza di informazioni tali da proseguire con gioia.
Due siti uno per iniziare e ovvio notizie per tutti i livelli e uno dove costruire insieme modelli, dove regna sovrana la tecnica, un impegno spaventoso il mio, alcune amiche mi daranno una mano ma il peso e' tutto mio, non so se fallirò ma so che non sarà colpa mia, ho i mezzi e le conoscenze per aiutare a camminare con le proprie gambe io come sempre guido, poi ai veramente interessati il cimentarsi con regole tecniche e' solo l'alba di un lungo momento che curerò con amore infinito.
Non si e' mai sentito che si deve comprare una guida per entrare in un sito...urla la tizia di turno alquanto affranta... sbagliato l'ho già spiegato e' il mio regalo alla seconda guida se io scrivo la costruzione del modello io costruisco modelli ma un libro d'appoggio anzi due alla fine ci vogliono amplio solo quello che ho scritto metto in pratica dimostro mica sto ferma lavoro cento volte più di chi entra e apprende, le urlatrici ci sono sempre ed e' impossibile che sia gratis urla allora ancora ed invece amica mia lo e' io sono quella dei fatti non delle parole, solo che su www.solomagliaamacchina.it si lavora e di buona lena, per il resto c'e' il fai da te delle creazioni-or che da anni sostengono e aiutano non solo dal sito ma anche via mail.
Nel cambiamento la difficoltà maggiore e' far capire che non lo fai per altri scopi se non per amore di quello che tu hai ricevuto dalle macchine, ho ricevuto gioia, stima di me stessa e peche' no autocompiacimento per un modello riuscito bene per complimenti che arrivavano mica e' una colpa vero?

Pronta a distruggere il gruppo di FB che aveva perso la sua connotazione ma ha retto il colpo, e va serenamente dove voglio io, sostegno e aiuto per chi inizia, devo solo badare che non riprenda strade diversa da condividi e sostieni e poi nel cambiamento ti chiedi " e questo blog?"

Quando sono passata alla fase ristrutturazione sito che poi ho sospeso perche' senza vedere dal di fuori gli argomenti proprio non ci riesco e lo faccio in questi giorni, mi sono chiesta proprio ma di quel blog aperto per sopperire alla morte del primo sito che ne faccio, beh ha deciso il tempo per me, mentre correvo a fare registrazioni e ad aprire le porte di www.solomagliaamacchina alle amiche che avevano comprato la seconda guida, e quindi qui tutto e' rimasto bloccato l'istinto la mattina era prendere un caffe' con il mio blog, che volete farci prima pensavo di sopprimerlo basta un click 7 anni della mia vita non facile, ricominciare altrove mi sono detta cancelliamo il passato, ma il passato e' la me presente, tutto può coesistere tranne quello in cui non mi riconosco più o che a perso la connotazione che io voglio mantenere, io creo per modificare. semmai distruggere per ricreare in meglio dagli sbagli del passato, spesso sono le situazioni stesse che ti fanno comprendere come fare e io ho bisogno del mio blog la mattina perche' il caffe' ha un altro sapore se racconti le tue emozioni, perche' in tempo di lotta o di pace io sono sempre me stessa davanti ad un caffe' ed una pagina da riempire il mio angolo di emozioni resta al suo posto, cambierò molte cose ma ciò che fa piacere non si tocca nemmeno in un momento di cambiamento!:)

[ 3 commenti ] ( 13 visite )   |  permalink  |  riferimento  |   ( 3 / 591 )

Indietro Altre notizie