Warning: strpos(): needle is not a string or an integer in /web/htdocs/www.creazioni-or.it/home/blog/index.php on line 31

Warning: strpos(): needle is not a string or an integer in /web/htdocs/www.creazioni-or.it/home/blog/index.php on line 37
Creazioni Artigianali Or
La vita come un film 
Pensavo prima di prendere sonno, davvero la vita sembra un film, abbiamo uno sceneggiatore, che scrive i dialoghi, descrive i personaggi e i luoghi, gli attori che recitano ruoli diversi, il regista che coordina il tutto.

Spesso intrigata da un film penso che lo sceneggiatore e' diabolico, prepara situazioni impensabili, il o i protagonisti ne passano di cotte di crude e spesso il finale e' a sorpresa, gli attori e il regista possono essere bravi quanto vogliono ma la storia gestita dallo sceneggiatore fa la differenza del tutto.

Prima di dormire pensavo che la mia vita e' degna di un grande sceneggiatore, di cui spesso nei titoli di coda nemmeno si vede il nome, risalta quello degli attori, del regista anche del produttore ma dello sceneggiatore se ne parla poco e io mi chiedevo ma nella mia vita chi e' lo sceneggiatore?

Davanti al caffe' mentre hai un bel mal di gola ma e' solo stanchezza ti chiedi chi e' lo sceneggiatore nella tua vita, chi scrive i dialoghi, ci mette i personaggi e crea le situazioni?

Alzi il coperchio della caffettiera per controllare se il caffè e' venuto su e pensi stranamente...lo sceneggiatore sono io

Rivelazione convinta delle 8 del mattino, mentre un pallido sole coperto da qualche nuvola spessa annuncia che le previsioni che danno pioggia forse sono giuste, lo sceneggiatore realmente sono io e' vero se analizzo il tutto.

Ma non sono solo lo sceneggiatore penso mentre verso il caffe' nella tazzina alta e senza manico, sono anche la protoagonista attrice principale.

Il pc non si avvia come dovrebbe dice che non e'stato spento bene, errato ho spento bene la sera prima e attendo il ripristino e penso ma sono anche la regista della mia vita.

Tutto questo in un quarto d'ora, la storia l'ho scritta io, bastava creare situazioni diverse, andare o non andare in posti diversi, fare o non fare azioni precise, ho anche fatto la regia del momento secondo la mia visione di vita del periodo legato alla mia età e alle regole imposte dalla casa produttrice (la società del momento), spesso e' più facile dare la colpa ad un immaginario sceneggiatore e regista che chiamiamo con nomi religiosi, realmente il tutto lo si crea da soli su quali basi e se sono legate a qualcosa radicato in noi dalla nascita non lo so, so per certo che ogni mia azione e credo le azioni di ogni singolo individuo siano dettate dalla nostra coscienza da quando diamo il primo respiro.

Buongiorno vita allora se il ragionamento fosse giusto io ho preso coscienza di essere la creatrice della mia vita, e ho analizzato in 3 minuti tutti i punti salienti della mia vita e ho visto le mie scelte e ho immaginato anche diverse sviluppi se avessi deciso diversamente e si devo dedurre che effettivamente ogni mio singolo pensiero e azione ha determinato lo sviluppo in un modo o nell'altro della mia vita.

Gran mal di gola, molta stanchezza un pc acceso che funziona, un blog una nuova giornata davanti che ti fa sentire ricca solo per aver aperto gli occhi e una nuova certezza io posso determinare come andrà la giornata, ogni mio singolo pensiero e azione determina il cambiamento e non solo della giornata presente.

La morte scuote la vita la ridimensiona, le dà valori che nemmeno immaginavi, ho semplificato nella mia mente, non e' sempre facile essere sceneggiatore, attore principale, secondario, comparsa, regista ma resta il fatto che tutto lo determina come vivi secondo la tua coscienza se per coscienza intendiamo quello che dice il vocabolario ovvero quell'intimo conoscimento del bene e del male che liberamente ognuno esprime con le sue azioni relazionato ai suoi sentimenti e alla morale.

Non e' semplice vivere, ma lo è ancora di meno quando non vivi secondo la tua coscienza e lasci sceneggiatura e regia in mano ad altri lasciandoti solo il ruolo di attore nei diversi gradi a seconda delle occasioni, spesso molto spesso fai anche lo spettatore e preghi che lo sceneggiatore sia buono con gli attori, senza pensare che tutto dipende da te.

Bene per fare tutti i ruoli prima devi capire che sono i tuoi, e questo non e' semplice, non e' semplice davvero ma ho deciso che me li prendo tutti e comincio a scrivere la mia nuova sceneggiatura ad interpretarla secondo coscienza per ogni giorno che mi resta il produttore potrebbe tagliarmi i fondi quando vuole e il film non andrebbe avanti io invece voglio sapere come si evolve la storia!

[ commenta ]   |  permalink  |  riferimento  |   ( 3 / 617 )
E il tempo vola 
18 luglio 2007 dall'apertura del sito, sono passati 7 anni davvero un lungo brevissimo tempo a seconda di come lo leggi, non ero nonna, i miei figli tranne la grande tutti in casa con me, avevo da pochissimi mesi cambiato casa, ero impelagata nel crearmi un posto dove mettere le macchine e mi muovevo con cemento, sedello, cucchiaia americana etc, tenevo in piedi questo blog e non sapevo certo che la mia vita nei sette anni successivi si sarebbe totalmente stravolta, ora eccomi qui sono padre e madre della mia famiglia, sono senza parenti e pochi amici, ho conosciuto parti di me sconosciute, energie che non sapevo di avere, nel dolore potevo forgiare il peggio di me e ho forgiato invece il meglio di me, pronta a mordere per non farmi fale altro male, pronta a perdonare, ma sopratutto pronta agli sconvolgimenti futuri ma una cosa in tutti questi anni dal 1984 mi tiene in piedi la mia passione per la vita, un'amica mi diceva che la maglieria e' una scusa potevo fare anche lo speleologo e io avrei trovato il modo come condividerlo con gli altri perche' dice che e' nella mia natura, ed e' vero.

L'opposto dell'opportunismo spesso e' la condivisione perche' la condivisione rende ricchi nel sapere, nello sfidarsi, corro da sola a tratti poi mi fermo e aspetto di ricevere da chi mi ha seguito nuovi stimoli, ed e' quello che sta succedendo ora, ho aperto un sito che era una scommessa pazzesca con me stessa oggi sto per dare il via ai laboratori liberi e con tutor e non saranno solo i miei ma di amiche che sono disposte a condividere con me, nessun guadagno oltre la gioia del dare ad altre persone che chissà a loro volta fra quanlche tempo lo faranno per altre.

Progetto pazzesco forse ma va tentato, nessuno nasce imparato e nessuno arriva a sapere tutto ma solo quello che pensa sia sufficente quindi animo e vado avanti ormai e' diventato un lavoro quello di dare in modo almeno spero chiaro e prosegue il mio cammino tra le lotte quotidiane e le difficoltà come tutti ma con la speranza che magari qualcuno ne sia felice , questo mi fa star bene anche se non vedi sempre il risultato... io vado avanti!:)

[ commenta ]   |  permalink  |  riferimento  |   ( 3 / 598 )
Crisi che dura 
poco, quando fai una scelta io di solito ne sono convinta, sono convintissima del valore dello studio delle campionature delle parti del modello, che far capire come vanno fatti i conteggi da campione pure ma e' diventato un vero lavoro richiede ore di attenzione e io ho voglia di tornare a creare per il piacere assurdo di veder nascere qualcosa dalle mie mani, poi però ti dicono via mail che cominciano a capire che non hanno più paura ad affrontare un modello perchè ci sono io, io la coperta di Linus perche' in realtà ognuna e' sola con la sua macchina a sfidarsi, e il momento di crisi concentrato in un pensiero di un paio d'ore "ma chi me lo ha fatto fare", io non vedo bene dal tablet, i video non li vedo dal cellulare bene, scusa non ho salvato tutto mi dici per favore.... poi però c'e' chi non si lamenta e ti scrive per dirtelo e tu vai avanti lo stesso anche se ti costa tempo, denaro e fatica perchè capisci che realmente per qualcuno e' importante.

Però sono umana anch'io e spesso mi perdo, cerco di dare una base ai principianti e continuo a ripeterlo, continuo nonostante tutto, brontolo ma carico video per ore, brontolo ma ne faccio di nuovi ma ho un sogno fare e creare un modello per un laboratorio vedere presto dei modelli finiti sopratutto il mio e intanto proseguo a dare una linea ai principianti e finito il caffe' mentre carico video su youtube e sto caricando il collo in sbiego mi riconcentro sulle creazioni.or e andiamo avanti una crisi e un sorriso alterno le mie giornate che sembrano sfuggirmi tra le dita e durare 10 minuti, non ho nemmeno il tempo della crisi ho un progetto e fosse per 3 persone io vado avanti ma alle volte e' proprio dura! ;)

[ commenta ]   |  permalink  |  riferimento  |   ( 3.1 / 652 )
Prendiamo il toro 
per le corna, fermo restando che niente e' facile io due idee ce l'ho su come portare avanti la maglieria nel web, ieri mio figlio mi prendeva in giro dice che ho quanto Joomla, la piattaforma su cui poggia creazioni-or ho visto tutte le versioni, e lo so io quanto mi costa ad ogni versione cambiare il modo in cui mettere gli articoli, caricare foto e video, scrivere, tra le tante piccole malignità che si stanno dicendo su di me c'e' anche quella che non so muovermi nel web, ma chi lo dice non ha un sito e non lo gestisce e' vero non so creare la struttura di un sito ma sono io che riempio di sapere lo spazio, credo proprio che non mi sfiori questa cosa, io sono una che lavora che quando ha una passione o un obbiettivo fosse un dolce, un golfino o un sito non molla fino alla fine, tutto per me e' così sfide da affrontare al meglio di me stessa.

Ho troppe idee ma una alla volta le metto in pratica oggi tocca al riorganizzo per principianti poi con due guide un sito interattivo in crescita uno che avrà il suo angolo principianti se proprio non ci riesci e' perche' non vuoi quindi con calma oggi dopo la kermesse familiare del sabato ricominio da creazioni -or e poi via verso i laboratori ci tengo molto a quello che faccio, consegno tutto a chi vuol fare maglieria la sfida e' la loro io poi torno a creare !:)

[ commenta ]   |  permalink  |  riferimento  |   ( 3.1 / 622 )
Dice la tv 
Per meglio dire il servizio sulla terza eta' che le donne hanno raggiunto un 'età media di 88 anni quindi più di un terzo della loro vita la passano in pensione biologica niente più riproduzione, ma certo sottolinea il servizio se sono state brave a mettere via il calcio non sarà un'epoca poi così brutta.... ma dico io quando smetteremo di suddividere la vita in grandi epoche, quando si capirà che ognuno di noi ha la sua storia fisica e biologica indipendentemente dalle statistiche, io non cambierei la pensione biologica con il tempo riproduttivo, bene secondo il servizio io ho 30 anni grosso modo mella media quasi undicimila giorni da vivere, io non posso preoccuparmi del calcio accumulato, delle problematiche di non attirare più maschi riproduttori, io devo preoccuparmi di viverli con me e per me.

A me la storia delle facilonerie dei servizi televisivi angoscia e cambio canale, perche' si continua a parlare a vuoto, la vita e' quel qualcosa che non sai quando avrà un termine e sopratutto ti devi alzare la mattina facendola diventare tu un giorno degno di questo nome , quindi non mi si venga a parlare di statistiche, di calcio, di diete, di palestre di divieti e norme compaortamentali, la vita e' l'unico bene che possiedi e che puoi gestire come vuoi, e' l'unica cosa senza controllo che muta costantemente, e' generata da noi e siamo noi a produrla con l'imponderabile come incognita.

La giovane vicina due bimbi alla mano e il viso stanco chiede alla signora più avanti nella vita, cane al guinzaglio che farà il giorno dopo , la signora risponde che sta pregando che non sia di servizio festivo a chiamata e la giovane la guarda e ci mette uno sguardo di compatimento.

Che ne sa la giovane donna di quanto può essere bello un ferragosto secondo te ovvero non di servizio ma di puro rilassamento mentale e fisico, mentre tutti sono alle prese con il dilemma devo divertirmi e' ferragosto oppure oddio vengono in 10 a pranzo e fa un caldo boia, eh si se hai vissuto ogni sfaccettatura delle età precedenti e hai preso coscienza di te e del tuo tempo, sfugge a tutti il piacere nascosto della tua vita, cominciare a potersi esimere dai doveri imposti, cominciare ad esistere per te stessa, dominare i tuoi giorni, non essere più di dovere, perchè il tempo dei doveri imposti dalle scelte e' finito sei nell'epoca del mi penso con amore che ho fatto tutto quello che andava fatto.

Cara tv spara pure servizi io continuo a pensare che finchè mi alzo felice e motivata di esserci in questa vita non importa il peso del corpo quello sta consumandosi giorno dopo giorno da quando la prima cellula si e' attivata, è il mio spirito che curo, e da quando ne ho preso coscienza ed ho imparato ad amarmi a vivere con me stessa per me, badando alle mie necessità perchè a nessuno fondamentalmente importa molto di te se non per quello che rappresenti nei ruoli, nessuno sa di cosa hai bisogno veramente e la mia terza età quei quasi undicimila giorni delle statische o quell'attimo che ancora mi e' concesso io lo vivo secondo me, ci e' voluto perdere tutto per capire quanto fossi importante io per me e mentre tutti puntano il dito, fossero i parenti stretti, acquisiti, conoscenti o estranei io acquisivo forza ed energia e imparavo ad amare questa signora che ha capito che l'unica ricchezza che possiede e a cui tiene immensamente e' l'amore per il dono che le hanno concesso ...la vita.

Dice un'amica che beh non potevo crollare avevo ancora due figli "da sistemare" e io ho risposto d'istinto non sono crollata e non mi sono persa perchè ho imparato ad amarmi e vado avanti godendomi ogni attimo perchè tutto finisce quando io smetto di esistere il resto è contorno alla mia esistenza e con dolcezza continuo ad amare e a donare ma posso farlo perchè ho conosciuto me stessa quella libera da ricatti e doveri, quella che ha smesso di elemosinare una briciola d'amore spezzandsi la schiena se vuoi il mio amore fammi prima sentire il tuo ...strano discorso ma è un pensiero pieno di chi anche se agli altri sembra finita si sente immensamente ricca d'amore perchè ha conosciuto se stessa e ha smesso di chiedere amore ma si dona amore a piene mani e mentre tutti sono sulla giostra del divertiamoci e' ferragosto io mi sento di un bene a programmare un giorno nuovo fuori dallo schema del calendario che nemmeno lo si può immaginare!

[ 1 commento ] ( 11 visite )   |  permalink  |  riferimento  |   ( 3 / 605 )

Indietro Altre notizie