Warning: strpos(): needle is not a string or an integer in /web/htdocs/www.creazioni-or.it/home/blog/index.php on line 31

Warning: strpos(): needle is not a string or an integer in /web/htdocs/www.creazioni-or.it/home/blog/index.php on line 37
Creazioni Artigianali Or
OR e le trecce 
Io cordialmente ho sempre odiato le trecce, non perché non fossi in grado di intrecciare ma per me fanno tanto vecchio modello, le ammiro, non le ho mai indossate e mi restavano cordialmente antipatiche.

Se parliamo di trecce non fanno per me ma se parliamo di intrecci allora tutto cambia aspetto e mi sono trovata ad intrecciare per esaltare una fettuccia.

Non so cosa guida questi miei ultimi tempi, ma ho bisogno di creare, non importa cosa o per chi ma scatta questa molla che mi costringe a farlo.

Sono davvero tornata anni indietro, non con la vita ma con il piacere di stare a macchina, ho di nuovo bisogno di acquisire energie e fare delle scelte precise nella maglieria come ho fatto nella vita.

La macchina odiata per filati grossi mi ricordava i golfoni ai ferri della mia giovinezza e in giro non è che avessi visto qualcosa che mi ha stupito in chi la usava abitualmente e così da quando la uso come letto aghi creativo tutto ha cambiato aspetto ed e' diventato un riuscire a non staccarsi dal piacere che mi procura.



Ho tante situazioni giornaliere da affrontare, ma da quando il filato domina di nuovo la mia vita, tutto si e' alleggerito, ora c'e' solo la curiosità di sapere cosa nasce da un filo e decisamente va meglio su tutta la linea giornaliera...sono davvero felice di creare!

[ commenta ]   |  permalink  |  riferimento  |   ( 2.9 / 501 )
Sorpresa 
Quando compri un filato su rocca mica sai che riuscita avrà sopratutto se lo acquisti on line, ma la sorpresa e' stata grande.
Una rocca e' come la vita non sai mai che ti attende, quali difficoltà ti presenta durante la lavorazione, per quale punto e modello e' destinata.

Non ti sei resa nemmeno conto finchè non hai girato il lavoro, tutto manuale tutto a punzone ma velocissimo sulle passo 3 perchè io sono quella dei punti veloci, non voglio perdere tempo perchè un altro modello mi attende nella mia mente.

Il bello di questo nuovo tempo di rinascita alla seconda vita è che si ripercuote su ogni mio gesto, anche nella maglieria ma è lei a stupirmi.

Sono diventata un'attenta osservatrice delle situazioni, evito ciò che mi fa male e seguo o mi rifugio in quello che mi fa piacere e corro, corro che qui ogni giorno le notizie dal mondo sono sempre più preoccupanti e la maglieria o passione della mia vita toglie ansie e mette un pò di peperoncino a quello che è il normale mansionario, quando poi ci sono le sorprese allora ti scervelli a cercare modello e punto e sorridi alla vita!



[ commenta ]   |  permalink  |  riferimento  |   ( 3.2 / 439 )
Un pizzico di follia 
L'aria si fa pesante, parlano di nucleare come se fosse un'idea geniale per risolvere alla radice tutti i problemi, come se non colpisse tutto il mondo, il brivido scorre lungo la schiena. Quando il brivido ti appanna i pensieri tu reagisci subito, la guardi la tua famiglia a tavola, il giorno di Pasqua, preghi tutto il tempo che la pazzia di chi comanda il mondo non distrugga quello che con amore hai creato, ti fai un segno della croce mentalmente ti affidi all'universo e speri che l'uomo non sia così stolto da sopprimersi da solo.

La reazione e' quasi immediata più ho paura e più corro per assaporare gli attimi e il sole caldo, l'aria fresca ti vedono giocare con un filato fino e un punto tessuto manuale, non ti importa cosa ne nasce, se ti piacerà, sperimenti per il piacere di essere viva perchè tanto del domani nessuno ha certezza, meglio cogliere l'attimo.

Ho sempre adorato l'effetto di contrasto tra filati fini e filati spessi e tanto vale farne un copri canotta come li chiamo io, quei modelli trasparenti che serve una canotta sotto per indossarli.

Non ho più il fisico e nemmeno l'età per le trasparenze ma il bello e' proprio questo, non è mai finita finchè non lo decidi tu e indossi quello che ti piace.

Una macchina per filati grossi, un filo fino che lavori a 7 sulle passo 5 una fettuccia , un punto tessuto manuale e cancelli tutto e fai nascere il modello.

Dice che ho una vita piccola piccola, probabile a me sembra di averla splendida, perchè a fine giornata riesco a far nascere da un filo e da un'idea qualcosa di unico, tanto piccola non mi sembra.

La vita va, da se io non ho più tanti giorni a disposizione di autonomia occhi, mani, mente e quindi danzo e ballo con la mia creatività, il mio dono per eccellenza.

Non so copiare qualcosa che altri hanno fatto nascere, deve venire da me l'idea e questo la chiamo libertà di esistere e tengo a bada tutte le paure!



[ commenta ]   |  permalink  |  riferimento  |   ( 3.2 / 477 )
Fare lo slalom 
Al primo posto nella mia vita viene la famiglia, quella parte di me che ho creato e curato sempre, per il resto devo fare lo slalom per trovare lo spazio per le mie passioni e niente è mai cambiato, tranne ultimamente.

L'uomo non è nato per sopravvivere, ma per vivere secondo me e nel gigantesco calderone degli eventi di ognuno di noi se non trovi spazio per esprimere una parte importante in cui credi di te stesso si sopravvive e io sto scoprendo da anziana il piacere sottile dell'esprimermi. Il mezzo è la maglieria sotto tante forme diverse e ultimamente sono meravigliata del cambiamento che sta prendendo vita dalle macchine.

Non ci sono più regole, mi alzo e spero di andare nell'arco della giornata un'oretta a macchina e lasciar fluire le mie emozioni creative e non sto a chiedermi come verrà il modello o che modello voglio creare, lascio semplicemente che il filo mi racconti una storia e resto sospesa in attesa del finale.

Intorno a me c'e' la paura del domani, ma non sapendo se ho un domani vivo il presente come un giorno unico a se stesso e lascio fluire ma realmente sto riprendendo energie.

L'energie le ho sempre impiegate per gli altri, per rendere loro la vita più semplice, ora sto imparando a gestirle in modo diverso, sempre a fin di bene del prossimo ma prima devono riempire me, ho dato tutto ora va di nuovo riempito il contenitore se voglio donare ancora.

Serenamente e in pace con me stessa ci provo e il filo mi sta raccontando una storia diversa, perchè io le fettucce non l'avevo mai intrecciate e gioco con i fili e tengo a bada la paura e le incertezze del momento,

Un triangolo da buttare sulle spalle abbinato al modello, un bordo pazzo che è nato per intuizione, e la vita ti sembra bellissima perchè hai la curiosità del creare con le tue mani ma come una spettatrice ad un evento e non sai se lo spettacolo è secondo le tue aspettative, in ogni caso scalda il cuore e va bene!





[ commenta ]   |  permalink  |  riferimento  |   ( 2.9 / 526 )
E chi poteva immaginare 
Già chi poteva immaginare che qualche mese fa io mi sarei comprata fettucce, di tutti i tipi, con la viscosa, sintetiche, etc etc. Per me le fettucce erano destinate a creare borse all'uncinetto, al massimo a fare delle borse in punto tessuto a macchina, ma farci dei modelli per me era impensabile.

E' stata una scoperta, con la passo 3 KR 230 Brother senza schede, la macchina destinata al creare cose particolari.

Due teli dritti due triangoli per formare la spalla ed evitare lo scollo ma alla fine era troppo grande e così un'intuizione e ho ripreso le maglie 6 alla volta due giri accavallando le prime 3 sulle seconde e in contemporanea riprendevo altre 3 maglie risultato un collo perfetto e poi con un filato cordoncino particolare ho ripreso di nuovo le maglie 3 alla volta 4 giri ho accavallato le laterali sulla centrale di maglia e in contemporanea ho ripreso 3 maglie e ho lavorato 1 giro poi ho passato la maglia singola sulla prima delle 3 riprese e lavorati 4 giri alla fine ero fiera di me.

Ho dichiarato i miei 61 anni la rinascita, non solo mia, della mia casa, del mio balcone (le piante), ma anche della maglieria.

Voglia di spaziare, di creare cose semplici ma d'effetto, tornare a creare mi fa sentire l'energia scorrere nelle vene nonostante la paura dei tempi che viviamo, le incertezze e le certezze che il peggio debba ancora venire e allora si gioca con i fili e i colori e tutto sembra meno buio e io allento le tensioni e le responsabilità e continuo a mettere in video perchè le mie scoperte siano le scoperte di tutti!:)




[ commenta ]   |  permalink  |  riferimento  |   ( 3 / 506 )

Indietro Altre notizie