Warning: strpos(): needle is not a string or an integer in /web/htdocs/www.creazioni-or.it/home/blog/index.php on line 31

Warning: strpos(): needle is not a string or an integer in /web/htdocs/www.creazioni-or.it/home/blog/index.php on line 37
Creazioni Artigianali Or
365 giorni 
un anno senza malinconia che se ne va, allargo le braccia come quando arriva il vento dolce a primavera per respirare a pieni polmoni l'aria nuova che arriverà.

Tolto il senso di dovere della vedova urlante in cui mi sono dibattuta con un retaggio ancestrale educativo in cui se perdi il marito devi smettere di vivere perche' non sta bene per la morale parentale che tu non ti ammali o muoia, dove ho visto il vero volto di chi mi era vicino, superato il fatto che la gente mi parlasse sottovoce perchè ero vedova ho vissuto l'anno del "scopriamo di che pasta sono fatta" pasta niente male ho pianto tanto, ho gestito il dolore, la paura del futuro e ora sono a braccia aperte per ricevere tutto chio' che di buono la vita vuol riservarmi, non e' colpa mia se non vivere da sconfitta su una sedia l'ho scritto molte volte, nè del resto me la sono sentita di cancellare ciò in cui abbiamo creduto in due tanto da formare altre persone alla nostra visione di vita.

Sono contenta di questo anno di ...dolore ...amore..rimpianto...stacco dal passato...radici per il futuro...un anno difficile che proseguirà anche nel 2014 molte cose sono ancora da sistemare ma non importa, l'importante e' aver mantenuto salda la mia anima, ho fatto un'immensa battaglia e chi doveva amarmi e' stato il carnefice ma tutto sommato sono più forte e meno arrabbiata e sconfitta di anni precedenti.
Se credi accetti la morte come un passaggio verso un'eternità che non conosci non comprendi ma che sai con certezza che esiste, ho perso persone, un compagno a 4 zampe che e' stato come e forse peggio di perdere un amico a 2 zampe, no non e' stato un anno ne' semplice ne' facile ma i cambiamenti non lo sono mai e si cresce nel dolore e ci si misura con se stessi e io sono serena con me stessa ho messo i punti cardini del futuro ma di quello si occuperà il 2014 all'anno che se ne va sono grata per aver avuto lettori e infiniti amici del web che mi hanno aiutata a stare molto meglio di quanto non abbiano fatto alcuni legami di sangue.
Davvero a braccia aperte attendo quello che verrà e saranno solo cose belle perchè ho deciso che qualunque prova c'e' da affrontare se credi in te e in chi ti ama tutto e possibile felice San Silvestro io vado a cuocere le lenticchie non per contare i soldi come da tradizione ma perchè sono buone con le salsicce!

[ commenta ]   |  permalink  |  riferimento  |   ( 2.9 / 598 )
Se hai una sfida 
per la tua sopravvivenza a modo tuo davanti e' difficile essere in crisi di fine anno, di solito uno pensa che non cambia mai niente e quindi va avanti ma io ho le prove tangibili che qui niente e' più come prima e c'e' prima l'obbligo di salvare il tetto sulla testa e per salvarlo c'e' da lavorare in cui il tempo non prevede donne 57enni e nel 2014 sono 58 al lavoro e allora il lavoro ce lo inventiamo.

Sono stanca ma fermamente intenzionata a darmi per forza da fare, qui c'e' da prendere in mano quel che sono e farlo splendere ieri pensavo ai sacrifici ovvero tutte quelle rinunce per poter sopravvivere ma dove sta scritto che devi solo rinunciare perche' agli altri serve il tuo essere brava, mentre ieri sera mi facevano tanti complimenti per come cucino e mi si spaccavano le gambe e le spalle per il dolore della stanchezza ho pensato che facile e' fare complimenti più difficile e' farlo, la rabbia e' salita all'improvviso dai meandri del passato quando non vivevo per gratificare mi sono rivista allo stesso modo e ho capito che non mi andava più di farlo...ristorante va benissimo una pizza e seduta a tavola come avevo fatto in questo ultimo anno, non sopporto più di essere di servizio, tanto sei apprezzata solo se servi e a me non me ne frega più niente di esserlo io voglio apprezzarmi , tutelarmi per conto mio io voglio più giorni buoni che giorni da servizio per compiacere.

Sono euforica se penso a me sono a pezzi appena torno di servizio appena mi si allontana da cio' che IO voglio fare, ho capito molte cose in questo 2013 tante quante non ne avevo capito prima niente parole passiamo ai fatti mentre anche quest'anno scivola via non permetterò al 2014 di mangiarmi giorni sono i meiei la mia unica ricchezza e andiamo avanti!;)

[ commenta ]   |  permalink  |  riferimento  |   ( 3 / 676 )
Eroi e guerrieri 
Va molto di moda oggi parlare di eroi semplici, di guerrieri di tutti i giorni, beh lo sapevo da un bel pò che l'eroe non solo quello che risponde alla terminologia perchè fa un'azione eccezionale, ho sempre ripetutto a mio marito che l'eroe e' quello che ogni mattina si alza e fa il suo dovere rispettando le regole sociali e pensando al bene di tutti mentre svolge le sue azioni, non ero creduta, ma se guardassimo la nostra vita in televisione ci accorgeremmo che tutti siamo eroi nello svolgere i compiti quotidiani ma spesso serve il guerriero per rendere la vita dell'eroe vera e viva.

Ore 20,30 trovo una mail in cui uno dei parenti con cui ho in comune un pezzetto di francobollo di terra appena ereditato ha ricevuto dal comune la richiesta di un solco provvisorio sul terreno per lo scolo delle acque piovane e vogliono le nostre firme..l'eroe quotidiano pensa che siamo sotto festivita' e non c'e' tregua e che in fondo che vuoi che sia nessun danno solo un terreno tagliato lungo un confine....ma il guerriero no non e' convinto, il guerriero vuol capire e alza il telefono e chiama chi può fornire informazioni.
Ore 9 il guerriero sa il perche' e il per come e sopratutto sa che le acque dovrebbero finire nel fossato dietro alla mia casa paterna che e' mia ..ullalla' scenari di erosione argini del fossato acque che possono scendere convogliate dalla montagna nei giorni di piogge torrenziali si presentano ai miei occhi...e il guerriero ha preso la spada lunedi si chiama l'ufficio tecnico non ci provino nemmeno senza la mia firma a fare i lavori non hanno fatto bene l'asfalto e le pendenze di una vecchia strada in terra battuta ci passavano gli antichi romani con le loro legioni e l'avevano fatta meglio dei giovani ingegneri di oggi mai un problema, scardinato un tratto della vecchia Flaminia con l'asfalto non farò mettere in pericolo la mia casa ne' il mio francobollo di terra i vicini ne hanno un ettaro che prosegue lungo il fossato si usi il loro di terreno che sta oltre la mia casa oppure mi rifanno gli argini del fossato ho preso l'armatura splendente e questa volta l'anziano padre mi dice "pensaci tu" e certo che ci penso io!

Ecco la differenza fra l'eroe che combatte il quotidiano e il guerriero sta nel tenere gli occhi aperti e badare a ciò che e' tuo non nel presente ma guardando al futuro...battaglia di fine anno e tutto perche' quel terreno incoltivato non ha il rispetto di nessuno perche' pieno di sterpaglie possedere ma non curarsi di ciò che possiedi lo mette in pericolo e io provvederò ad alzare la voce per far sentire che c'e' chi ama quel terreno e sopratutto non voglio svegliarmi sapendo di aver chianto il capo! :)

[ commenta ]   |  permalink  |  riferimento  |   ( 2.9 / 674 )
Stranezze 
passi una giornata buona ma buona veramente, progetti sciarpa all'amica di mia figlia che fa gli anni, sei serena e soddisfatta, hai messo il dolore dell'assenza sotto controllo e già durante le feste e' ancora più complicato mettere i ricordi dei natali passati con tuo marito nell'angolo del "non mi devo far male" poi Habana corre nel corridoio e salta dietro alla palletta bene facciamo foto si scaricano, il lettore scheda non funziona quindi uso il cavetto, me le guardo e sorrido mette allegria l'energia del cane sono venute bene, e vado avedermi un po' di televione, mi emoziono con le storie di ritrovarsi dopo che la vita separa e penso che e' difficile anche questo con la morte ...avere la speranza di ritrovarsi sperare che un giorno in questa vita sia possibile incontrarsi, lungo sospiro qualche lacrima e allontano i pensieri cambio canale e torno al pc ho deciso di mettere la foto di Habana su FB ma non le ritrovo e comincio a cercarle, le foto che non ricordavo escono fuori dal nulla io e lui che si prova la giacca per il matrimonio del figlio, da ridere io a piedi nudi lui in abito scuro camicia bianca e cravatta elegante, lui che bacia me su una guancia con tenerezza ma peggio sono io che ho chiuso gli occhi godendomi l'attimo....beh le lacrime a fiumi come al solito hanno coperto la vista delle foto....emozioni saltate fuori ancora come se lui avesse paura che io vivro' senza pensarlo mi dico, geloso anche dall'aldila' oppure il mio cuore che non vuol mollare la presa su quell'uomo con cui lotta tutti i giorni perche' l'assenza non blocchi la mia vita?

Oggi 31 anni fa sarei andata in ospedale nasceva domani il terzo figlio, ero molto giovane, coraggiosamente incosciente oggi vado in cucina c'e' una festa da organizzare la vita va nonostante le assenze certo e' che e' molto strano che ogni volta che recupero un minimo di tranquillità spuntino, canzoni, foto, messaggi strani come se qualcuno ci tenesse in modo particolare a farmi sentire che esiste o semplicemente il mio bisogno di sentirlo accanto muove energie, troppo piccola la mia mente non capisco, ma vado a vestirmi perche' ho scelto di vivere nel momento in cui io mi ero giurata che sarei morta con lui, il mio tempo e' solo all'inizio di altre scoperte vado che le mille idee frullano ancora nella mia mente e chissà anche queste hanno motivo di esistere per sostenermi nel mio cammino, tutto sta a non pensare che si e' soli ma che apparteniamo ad un immenso inimmaginabile movimento di emozioni, vado o le emozioni da sole non cucinano! :)

[ commenta ]   |  permalink  |  riferimento  |   ( 2.9 / 681 )
Fermenti mentali 
Il 2013 se ne va con i suoi dolori le sue incertezze le sue pressioni, i pianti, le notti di sospiri e scervellamenti sul perche' e per come e dal 2013 piano piano sto rinascendo ... un marchio registrato, una guida che ho pubblicato, la seconda a 20 pagine dalla fine, la nascita della scuola su Face Book che funziona alla grande nonostante che io da ottobre non sia sempre presente è stato registrato un nuovo sito NON SOLO MAGLIA A MACCHINA dedicato alle guide che usciranno, ingresso solamente per chi compra la guida e sarò io dopo aver ricevuto la prova d'acquisto (numero d'ordine o foto dell'invio dell'involucro)e dopo la registrazione con mail al sito a far accedere le persone all'ampliamento con video e ulteriori spiegazioni alla guida, le creazioni-or.it avranno sempre la mia attenzione e "giricchiano" per la mia mente una montagnola di idee maglieristiche.... linfa di idee a sfida che ballano nella mia mente ci sono molte cose da terminare del 2013 ma alla faccia del mio oroscopo che dice anno non proprio buono io ho intenzione di mettere in cima a tutto la mia esistenza e scusate se e' poco, dopo 5 decenni quasi 6 per meglio dire parto per un lungo almeno spero viaggio con la mia essenza, quella buona e generosa e anche quella nera che serve a bilanciare il tutto parto per qualcosa che non so dove mi porterà ma una cosa e' certa parto con me e per me e dove arriveremo non so se sarà la meta giusta certo e' che sempre con me ci arriverò e sempre per me perche' se non dai ascolto a quello che sei ai doni ricevuti e ti metti paura di osare non vai da nessuna parte anche girando tutto il mondo non scoprirai mai chi sei e io non me ne andrò oltre finchè non sentirò nel mio cuore di averlo scoperto .... prepariamoci al nuovo anno ma prima ho un compleanno da festeggiare e torno in cucina tra i fornelli mettendo ordine nelle 200 idee che mi serpeggiano nella mente:)

[ commenta ]   |  permalink  |  riferimento  |   ( 3 / 654 )

Indietro Altre notizie