Warning: strpos(): needle is not a string or an integer in /web/htdocs/www.creazioni-or.it/home/blog/index.php on line 31

Warning: strpos(): needle is not a string or an integer in /web/htdocs/www.creazioni-or.it/home/blog/index.php on line 37
Creazioni Artigianali Or
Perdono 
una parola che forse non ho mai compreso nella sua pienezza, forse perchè non ho mai fatto atti tali da chiedersene il motivo ma ne ho subiti molti che richiedevano l'uso della parola.

Fosse facile perdonare chi ti fa male il mondo sarebbe un'altra cosa eppure in una sera qualsiasi mentre analizzi la tua vita ti accorgi che l'unica a cui donare il perdono veramente sei tu.

Perdonare quegli attimi di vita in cui potevi fare altre scelte comprendere che però ognuna e' stata dettata dalla maturità del momento che nessuno nasce imparato che tutto evolve e modifica e la rabbia andata via ha lasciato il posto al perdono delle proprie azioni con assoluzione e dove non e' possibile la spinta per fare meglio nel presente.

Sono sconvolta dalla liberatoria che mi sono donata ho lasciato finalmente andare il passato e sono qui nel presente a costruire un mondo d'amore per il futuro e non solo per me

Sono umana con i miei limiti come tutti eppure certa che l'unica cosa che non ho sbagliato e' stato ed e' metterci amore in ogni cosa che faccio, non vedo i risultati immediati, mi scoraggio perdo il senso del perchè lo sto facendo razionalmente ma alla fine capisci che ogni cosa ha il suo valore e non serve a niente fare per fare, puoi avere tutti i soldi del mondo e suicidarti perchè nessuno ti ama , non puoi comprarlo l'amore ma puoi cominciare a donarlo non torna subito come uno vorrebbe ma torna moltiplicato, se avessi chiuso il cuore alla rabbia, allo sconforto, all'ingiustizie subite avrei perso io la cosa più importante la mia serenità di vita, e mentre ieri insegnavo a mia nipote piccoli gesti quotidiani di vita li ho assaporati, mentre si svolgeva la gara di disegno ero concentrata sul colorare i miei disegni con cui eravamo a giocare, presente e questo lo devo al miracolo della liberatoria del cuore ho lasciato andare la rabbia mi sono perdonata e ho perdonato ora posso ricominciare a vivere con la coscienza che l'universo provveda ai miei guai finanziari io sono presa a donare e a ricevere amore perfettamente dentro alla mia esistenza e andiamo avanti:)

[ commenta ]   |  permalink  |  riferimento  |   ( 2 / 895 )
Orfana 
della rabbia pensavo che avrei anche finito le forze per andare avanti, ho pensato che la rabbia fosse un motore per risalire dal pozzo nero del lutto ed invece dopo i 2 minuti e 31 che l'hanno sciolta devo dire che ci si sente come liberati di una corda che stringe intorno al collo e nemmeno vuota tutt'altro ti vengono anche liberi pensieri diversi, non dominati da sensi diversi che non quelli liberi espressi da se stessi.

Libera dalle oppressioni del perchè niente ha potuto fermare o cambiare le cose, smesso di chiedermi tanti perchè ho capito che era sbagliato pensare che l'amore per un uomo possa modificarne i voleri e la fine, nessuno e l'ho scritto tante volte per darmi forza cambia nessuno solo se stessi e richiede come il miracolo la fede che ci sia la volontà di guardarsi dentro e di voler cambiare.


Nella vita ognuno ha il suo percorso di crescita, certo che se e' la sommatoria dei pensieri di tutti in questo periodo sono brutti pensieri quelli che stiamo facendo e io mi ribello, non può essere tutto così brutto ci deve essere prima o poi un pensiero che ci unisce positivo.

Alla ricerca del pensiero positivo universale mi viene da chiedermi il perchè di non volermi allineare al pensiero attuale ovvero la vita non conta più niente e sono solo coloro che possiedono e muovono il denaro e disposti a tutto che contano che emergono e sembrano dominare gli altri.

Il male che abita dentro gli uomini sta vincendo per mancanza di valori umani, a me aver sconfitto la rabbia metteva tanta paura ed invece sono libera da pensieri brutti e contorti che ogni 10 minuti fermavano la mia voglia di andare avanti e di essere libera e se smettessi di avere paura della mia parte buona e cominciassi a puntare il dito con decisione verso chi e' così cieco di non vedere che alimenta la parte peggiore di se stesso? E' inutile lo so, quindi niente battaglie spreca energie ma solo vegliare affinchè quello che semino e ho seminato continui a vivere.

Certo e' che se ci liberassimo tutti dai rancori, si facesse pace con i nostri errori e ci si perdonasse forse davvero saremmo i creatori della nostra vita e invece se ascolti un tg ultimamente si distrugge tutto si sopprime per non opporsi a noi stessi.

Niente parole ma fatti io comincio a pensare positivo mi basta coinvolgere qualche altro pensiero intorno e forse va meglio per molti, siamo quello che pensiamo e io voglio pensare in bene che automaticamente viene il bello.

Utopie delle 8 del mattino di un giorno grigio?

Se chi amavo avesse provato a cambiare e quindi a vedere i doni immensi che aveva intorno non sarei qui a produrre certi pensieri, continuo su una strada che non porta benefici apparenti, anzi ti viene voglia di fare altro per sostenere la vita della mia famiglia ma so dentro me che se cedo c'e' ben altro che le difficoltà finanaziarie, dove andrò non potrò portare via niente nè la casa, nè il denaro, mannaggia nemmeno una macchina della maglieria, senza soldi si finisce sotto ad un ponte e poi bruciati magari da quattro giovinastri in cerca di emozioni, si lavora anche per questo per mantenere una dignità, ma non deve essere il motore della vita, il motore e' amare ogni cosa che ci circonda sentirsi responsabili di quello che ci circonda essere i guardiani del piccolo mondo dove viviamo ma è più complicato di quanto si pensi anche per chi vuol pensare positivo, ma da qualche parte e qualcuno deve iniziare a sorridere a ciò che ci circonda senza vedere niente di buono tanto per rompere il clima di terrore e sottomissione che si e' instaurato dice che dalle crisi esce il cambiamento, io in crisi ci sono da 40 anni forse mi sono rotta e ho voglia di sorridere solo perchè sono ancora in gioco e svegliarsi con un nuovo giorno da rendere unico è il massimo dei regali se riesco a farne il mio cavallo di battaglia sono a buon punto e andiamo a costruire un bel giorno. spargere qualche buona azione anche se non ne vedi il motivo ma sai che ti tornerà in serenità e andiamo avanti su una nuova strada tutta da esplorare!:)



[ commenta ]   |  permalink  |  riferimento  |   ( 3.1 / 583 )
Accade tutto  
in 2 minuti e 31 secondi,

sto preparando l'area su www.solomagliaamacchina.it per inserire video e foto più grandi della guida sui modelli Esercizi pratici 1 in uscita spero prima di Natale e non trovo due video importanti, di uno dei modelli, su youtube non ci sono, deduco che non li ho mai convertiti e nemmeno quindi caricati e inizio la ricerca nel pc, niente nessuna traccia svaniti mia figlia mi consiglia un giro nel disco E uno di quei dischi che nemmeno sapevo che avesse il mio pc, mai stata, ci sono programmi dentro ma c'e' anche un filmato avi ci spero che i video siano arrivati per sbaglio lì nei percorsi strani di un pc clicco e.... mi trovo davanti mio marito che dà il biberon al maschietto di casa di un mese, 2 minuti e 31 secondi di una vita che non c'e' più. non c'e' più il nostro cane che abbaia in piena gelosia, mio marito che parlava con il nipote i genitori del piccolo sereni, i pesci nell'acquario con grandi piante (era lui a curarlo)per 2 anni ho cercato uno spezzone di un video in cui ci fosse mio marito e all'improvviso come ha risposta di un tormento nel cuore delle ultime settimane e' lì, in un momento tenero e che lo rivelava in tutta la sua splendida umanità e amore incondizionato alla famiglia l'ho visto piangendo di gioia per almeno 10 volte e come mi aveva tenuto in vita la rabbia in questi due anni anzi 25 mesi si e' sciolta e nel cuore e' arrivato qualcosa di estremamente dolce di assolutamente gioioso e' stato come ritrovare tutto il senso della nostra vita in 2 minuti e poco più stordita confusa dal dono casuale della vita, perchè come tale l'ho preso, teneramente serena metto foto al posto dei video ma quel modello non lo scorderò tutta la vita, la mancanza di due video ha reso possibile qualcosa che pensavo di non poter o voler mai fare ...liberarmi della rabbia per qualcosa per cui avevo donato l'anima e mi era stata tolta senza comprenderne il motivo ....tutto chiaro per me e vedo la mia vita con altri occhi oggi e so quello che volevo sapere, messaggi la vita ce li manda di continuo tutto sta a darne il vero senso! :)

[ commenta ]   |  permalink  |  riferimento  |   ( 3 / 563 )
Ma ci sarà 
mai un giorno senza preoccupazioni e senza lotte?
La domanda te la poni e la poni a tuo figlio mentre ti costruisce una stampante per disegnare e bucare schede, qualche volta ti senti la madre di Marconi come dico sempre, ognuno i suoi doni tutto sta a coltivarli, la risposta del giovane uomo chino su una vecchia stampante dell'Apple di 30 anni fa svuotata e tanti pezzi elettronici in giro mentre mi parla del suo progetto ci aggiunge anche una risposta

"Rassegnati mamma fino all'ultimo giorno dovrai combattere e non solo con la vita anche con la maglieria perche' tu vai oltre la passione la usi per amare il prossimo" con parole forse non esattamente queste ma il senso e' questo, ha ragione pienamente ragione, le preoccupazioni e le paure fanno parte della vita, la maglieria e' vero che la uso come dono per aiutare gli altri ma di conseguenza aiuto me.

Non e' semplice superare i giorni della mia vita credo come per tutti, ma ogni tanto ti piacerebbe il giorno perfetto che puoi goderti quello che hai costruito ma in guerra perche' alla fine la vita e' una guerra continua ti concede pochi attimi fra una battaglia e l'altra, chi gioca, chi crea un sistema per bucare schede collegato al pc, chi e' al lavoro, chi ti sbaciucchia tutta e ti fa giocare con lui al suo video gioco e ovvio tu ti senti cretina mentre fra tasti vari vorresti essere bravissima almeno un pochino più dell'ometto di quasi 4 anni, ma niente non ci riesci, nonna non ti arrabbiare se ti hanno uccisa, rifacciamo la partita, a me non piace perdere nemmeno nei video giochi, e incasso il colpo

Faccio parte della vita di tante persone a cui bado ancora, per cui mi dispero, sorrido e prego tutti gli attimi della giornata e vado avanti, mi accorgo che non mi appartengo ma appartengo a qualcosa che l'amore di un uomo e di una donna uniti in un progetto hanno creato , oggi sono stanchissima ma sorrido pensando che tutto sommato se sono qui al mio posto vale la pena combattere per quello che abbiamo creato e se la stampante funzionerà io farò si schede dal monitor del pc direttamente stampate e bucate ma non e' questo che conta, conta che qualcuno usi il suo tempo e il suo ingegno per me, ognuno stanco delle sue lotte ma con i suoi obbiettivi, figli da crescere, case da cambiare, lavoro precario, tesi di lauree da preparare e anche se il mondo sembra andare a rotoli mi accorgo che devo tenere in pugno qul punto focale che e' il mio ruolo di madre se voglio auitare veramente, e mentre aiuto il prossimo ogni tanto quell'attimo di panico, di ansia per il futuro prende il sopravvento, mi scuote come una canna al vento come il titolo del libro, ma dura poco devo ridiventare quercia solida e con le radici affondate nella vita precedente quando si sognava in due di rendere forte la famiglia, ma da sola concendetemelo e' ancora più ardua, ma se e' andata così credo che l'universo mi consideri capace, vediamo di non deluderlo!:)

[ commenta ]   |  permalink  |  riferimento  |   ( 3 / 569 )
Grazie 
Grazie vita perchè mi insegni che niente e' eterno tranne la mia fede e la mia fede mi impedisce di pensare all'eterno riposo, oggi non mi mette in condizione di vedere solo la polvere del mio corpo e niente altro MA di danzare nella luce splendente della mia anima e pensare che io esisterò nell'eternità come coscienza in movimento non lo so perchè all'improvviso nel giorno della commemorazione ufficiale dei defunti a me venga di pensarli splendenti nella loro essenza di luce ed essere in ogni dove, troppo piccola per capire appieno il mistero del dopo passaggio ma con una scintilla nel mio io che sa di niente muore tutto muta, forse perchè non comprendere ma fidarmi del mio istinto mi si concede di essere serena anche in un giorno triste, una lapide, un fiore, un pensiero, una candela tanti gesti per ricordare parti del proprio vissuto, me li sono abbracciati tutti appena alzati nonne nonni zii amici e amiche, madre e marito e mentre preparavo il caffè ho ringraziato per esserci stati nella mia strada e all'improvviso mi sono sentita amata non lo so quella leggerezza nel cuore che ti fa venir voglia di cantare, energie di risposta chi lo sa, non importa, ho usato l'amore per mandare un pensiero collettivo e l'amore e' tornato con un altro messaggio sereno.

Suggestione della mente o bisogno di sentirli nel cuore chissà, non importa, conta invece la sensazione di pace nel cuore, niente rimpianti ma la gratitudine del vissuto insieme, teneramente vivo anche per loro perchè grazie a loro sono quella di ora e andiamo avanti quando verrà il mio tempo del passaggio vorrei poter rimandare amore a chi mi penserà ma sopratutto aver lasciato così tanti ricordi di amore da scaldare il cuore, perchè per denaro dopo la morte i vivi si scannerebbero volentieri ma se lasci un mondo d'amore sei costretto a riempirti il cuore ed a essere grato ... progetti ambiziosi i miei scaldare i cuori da viva per non far sentire il dolore della separazione ...chissà se mi riuscirà!

[ commenta ]   |  permalink  |  riferimento  |   ( 3 / 571 )

Indietro Altre notizie