Warning: strpos(): needle is not a string or an integer in /web/htdocs/www.creazioni-or.it/home/blog/index.php on line 31

Warning: strpos(): needle is not a string or an integer in /web/htdocs/www.creazioni-or.it/home/blog/index.php on line 37
Creazioni Artigianali Or
8 discorsi 
Ero e sono la disperazione di mio marito io ho la capacita' innata di iniziare 8 discorsi alla volta almeno cosi' dice la mia meta' e ci vuole una certa mente allenata per seguirmi nei dedali dei miei discorsi mi ero sempre chiesta il perche' di questo dono ( e' ovvio che con un po' di fortuna e pazienza li porto tutti a conclusione la fortuna serve oggi che qualche colpo lo perdo anch'io!) poi quando mi chiedono come faccio a rispondere da mail che arrivano da youtube dal sito private si spiega il tutto dopo settimane io mi ricordo qual'era il problema di chicca48 o di fede62 era un allenamento per questo, ma due giorni combatto con mia suocera il telefono che da sempre occupato e l'associazione che detiene il controllo salvavita nel senso che l'apparecchio di mia suocera ha incorporato una richiesta immediata all'associazione che chiama i numeri preposti dei figli nipoti se non rispondiamo intervengono loro attivando autombulanza e forze dell'ordine, e mia suocera comincia a mandare messaggi di richiesta per errore e a me viene un'angoscia estrema vivere le sue difficolta' pensando che a breve sara' tanto se mi ricordo cosa ho fatto la sera prima, la connessione del mio cervello con la realta' e' diventato il mio obbiettivo primario, su una sedia a rotelle si puo' badare a se stessi senza la connessione no, ora mi godo i miei 8 discorsi ma me li godo come un dono grande, sto molto attenta a come reagisce il mio cervello che e' diventato molto selettivo anche nel leggere mi sembra di saltare intere righe ma dato che poi il senso c'e' forse legge in un altro modo, c'e' gente che si preoccupa delle rughe...e' il cervello di cui io mi preoccupo speriamo bene!

[ commenta ]   |  permalink  |  riferimento  |   ( 3 / 669 )
Libera festa di famiglia 
Libera nel senso che si e' scelto liberamente non perche' ci fosse una ricorrenza ma solo la necessita' di stare insieme, spesso le distanze e la vita di ogni giorno ti porta a vederti con i fratelli solamente nelle feste comandate, poi pero' sara' l'eta' si sente la necessita' di stare insieme e cosi' e' ne uscita una piacevolissima giornata, abbiamo monopolizzato il ristorante, di quelli dove si mangia ancora come a casa, dove i sapori sono decisi e molto vero ogni piatto ma sarebbe andato bene anche pane e salame perche' di fondo c'era necessita' di stare insieme, si e' riso e parlato delle ansie di ogni giorno, dei figli per cui non vediamo un futuro, la suocera anziana in difficolta' che non accetta aiuti, ci siamo stretti e consolati sui problemi di ogni giorno, mentre Giulia si e' fatta 2 ore immobile sul seggiolone senza lamentarsi e 2 ore a mettersi in mostra, quando l'aria e' pesante, quando il pensiero di quello che ci attende spaventa il rifugio piu' sicuro che uno possa avere e' la famiglia e in questo caso era quella d'origine di mio marito, perche' alla fine anche se ne dici tante e qualche volta ti va stretta e' l'unico posto dove puoi rigenerare energie se ci credi, se sei stato bravo nei decenni a mantenere un rapporto vero, dicevo ieri ai miei nipoti grandi che conoscevo il loro padre da quando aveva 13 anni, gia' gli anni all'interno delle famiglie scorrono, si cambia, si cresce e si invecchia,ai muore ci sono nuovi membri acquisiti e nuovi splendidi sorrisi di bimbi, se ci credi se hai costruito qualcosa di valido non c'e' niente altro che puo' rassicurarti e vedere mio marito felice scherzare con il fratello sembravano piu' giovani dei nipoti mi ha fatto un gran bene allo spirito!

[ 2 commenti ] ( 19 visite )   |  permalink  |  riferimento  |   ( 3 / 725 )
Operazione RORO' 
L'ansia la tagliavi con il coltello mentre si aspettava che Giulia venisse, ma reduce dalla stanchezza del compleanno lunghissimo sonnellino anche se le abbiamo chiesto "Giulia ma quanto hai dormito' e lei... POCO" poi sul pomeriggio tardi e' arrivata e con il solito timbro energico sotto al balcone di e' annunciata con un Nonna/Nonno( (lo so che nonna/nonno andrebbero scritti minuscoli ma e' un rafforzativo dei nomi) e' scoppiata tutta l'ansia RORO sapevo benissimo di anticipare i tempi... poi e' arrivata l'ha guardata ha infilato con il nonno la chiave si e' ascoltata tutte le istruzioni e ha pigiato il pedale e la cosa e' andata cosi' PAURA dice Giulia (ma quando l'ha imparata questa sensazione?) ed e' scesa ma il telecomando dei genitori e' diventato il suo e ha cominciato a far camminare la macchinina con il bambolotto dentro, non e' andata come speravo ma nemmeno male in cambio il bambino che e' dentro mio genero ha preso il sopravvento e lui si che l'ha gradita!




[ commenta ]   |  permalink  |  riferimento  |   ( 3 / 722 )
Ufficialmente nonna 
che fossi la nonna di Giulia e Massimiliano si sapeva lo sapevo anch'io ma ieri sera i miei nipoti mi hanno ufficialmente investita del ruolo, mi hanno messa sul divano con Masimiliano in braccio e Giulia seduta vicina che giocava con i nuovi giochi, hanno scelto loro di che io partecipassi al momento, non sono stata io a cercarlo e si e' ormai conclamato mi e' stato dato il ruolo di nonna, giocare con loro credo che sia una forma di investitura, che dire che se c'era Rosy non avrebbe visto occhi lucidi di emozione perche' l'emozione era liquida e scorreva nelle vene, averli tutti e due insieme, gioire di ogni gesto o suono o parola e' stata una trasfusione di calore umano quelle gioie che non hanno prezzo quelle emozioni che frutto di cio' che hai seminato raccogli come se fosse troppo quello che ricevi e non e' finita oggi consegna RORO' sono preoccupata per come Giulia accogliera' la cosa ma per ora mi godo le emozioni della serata :)














[ 2 commenti ] ( 20 visite )   |  permalink  |  riferimento  |   ( 3 / 747 )
I giorni importanti 
nella vita di una persona dice che si contano sulle dita, credo che sia giusto ma senz'altro quelli che non dimentichi sono i giorni in cui nascono i tuoi nipoti, impressa almeno per me nella memoria ogni secondo della giornata, 2 anni fa a quest'ora ero attaccata al cellulare l'ansia mi si mangiava e' stato come ripartorire per la quinta volta ma molto peggio perche' l'impotenza del non esserci e' sfinente e poi arriva lei quello scricciolo delle 11,25 bella con gli occhioni aperti che ci guardava, le lacrime di assoluta gioia di quel momento non le dimentichero' mai come non dimentichero' quelle di Massimiliano ( ma di questo se ne parlera' a febbraio), i giorni impressi nella memoria che arricchiscono il cammino che danno un senso al tutto e come fai a considerarli giorni normali, questa notte ho dormito poco credo che la mente rivivesse la preoccupazione e l'ansia di due anni fa che dalle 2 di notte " siamo in ospedale" alla nascita o meglio finche' non abbiamo visto mia figlia sono state ore vissute attaccate con filo diretto con il Cielo e oggi Giulia c'e' e' diventato un tassello fondamentale della vita e si essere nonna e' un'altra cosa ed la meno descrivibile tra le emozioni che si possono provare! AUGURI GIULIA :)

[ 4 commenti ] ( 24 visite )   |  permalink  |  riferimento  |   ( 3 / 707 )

Indietro Altre notizie