L'alba 
Quando il cane abbaia in un certo modo e' meglio controllare....non c'e' nessuno sono le sei e non rivado a letto, fantastico come il caldo ti faccia alzare piu' stanca di quando sei andata a letto, ma dice che dura fino a mercoledi poi leggi su Fb che in Giappone e' passato un altro terremoto a 7.1 non c'e' traccia nell'Ansa e tu pensi che povera terra mia siamo conciati sempre peggio e anche il caldo ti sembra uno dei mali minori ma dico io come abbiamo fatto negli ultimi 30 anni a ridurre la nostra terra in questo stato, tanto bravi chi comanda a stare attenti alle proprie case ma il terreno su cui poggiano e l'aria che respirano non e' uguale alla nostra?

Dice che si chiama modernanizzazione ma non si potrebbe migliorare senza uccidere gia' perche' la terra e' viva ed e' lei che comanda non i signori del comando, perche' un terremoto se ne frega sei un pinco pallino qualsiasi o un capo di stato, l'aria che respiriamo e' la stessa, il mio acquario ha dei bei pesci, lumache colorate, piante ma se non sto attenta all'acqua ad accendere la luce al momento giusto se...se... i pesci e l'acquario muoiono ecco prima di preoccuparmi dei pesci io mi preoccupo dell'acquario in generale, cosa fa si che chi comanda non veda?

perche' una volta arrivati al potere diventano ciechi che diavolo avra' mai quella poltrona che li rende ciechi e sordi?

Poi pensi che ogni secolo ha avuto i suoi drammi ma se qui non stiamo attenti il dramma ne avremo uno unico e definitivo ;)


[ 2 commenti ] ( 9 visite )   |  permalink  |  riferimento  |   ( 2.9 / 643 )
Desiderare 
tanto che si arrivi a martedi' perche' OR non ce la piu' a seguire il ripasso della figlia studentessa, la mattina lei studia e io finisco una parte dei settembrini che pero' vanno a rallentatore, alle 15 ci mettiamo in poltrona inforco un paio di occhiali (oddio lenti d'ingrandimento piu' che altro ) presi in prestito al marito e cerco si seguire su un maledettissimo libro scritto piu' piccolo di una capocchia di spillo quello che la figlia mi ripete, mettici tutte opere di letteratura cristiana antica quindi nomi tutti in latino, mettici il caldo nonostante il ventilatore la figlia che ripete ad ogni nuova pagina " non importa quando prendo ma purche' lo superi.... " si figlia mia 18 va benissimo e vendi il libro in quel caso prima di tornare a casa ora ho capito perche' e' dovuta andare dall'oculista, dico io ma i testi non sarebbe meglio scriverli e impaginarli in modo chiaro e leggibile?

Non mi era mai capitato di avere tra le mani qualcosa di interessante e odiarlo invece di sfruttarlo, mahhhhhhhhh forse e' meglio tratta di come e' nato il cristianesimo tra un concilio (dagli evangelisti al VI secolo) e l'altro ma cavolo tra un consustanziale e l'altro mi viene da chiedermi "Gesu' ma tu veramente cosa hai detto?" Perche' di divino nella storia c'e' poco, il primo che si alzava si poneva la natura del Cristo......meno male che una cosa l'ho capita alla fede non servono paroloni e' proprio dei cuori semplici altrimenti c'e' da diventare atei se studi la storia del cristianesimo dalle origini e invece te ne freghi altamente la fede va oltre o sopra non so dei paroloni esegetici di quei paroloni che ogni tanto ti fanno chiedere in romanesco "Che vordi'?" ;)

[ commenta ]   |  permalink  |  riferimento  |   ( 3.1 / 648 )
Festa di compleanno 
Partorire una passeggiata in confronto alle feste ci compleanno che gioiosamente preparo ma con il ginoccio dolorante anche se va molto meglio e il caldo in arrivo sara' dura la giornata, e nonostante che la nostra societa' vuol farci credere a tutti i costi che le cose che contano di piu' sono l'auto parcheggiata (sperando che ce la ritroviamo) l'abbigliamento alla moda, la casa etc etc io continua a pensarla a modo mio l'unica vera immensa ricchezza e' la vita il resto montature e la vita che oggi sembra che non valga piu' niente di fronte all'opulenza del benessere secondo me va onorata sono in piedi dall'alba casa e' piena del profumo della parmigiana di zucchine che cuoce nel forno, l'acqua bolle per la pasta fredda sul fuoco sto mettendo a momenti i crostini a cuocere (tanto mia figlia sta andando al mare e di certo non leggera';) si frigge dopo pranzo ho esagerato con la cucina ma dice che le mamme italiane dimostrino amore attraverso il cibo.... credo che sia vero.... ci saranno se mi riesce degli aggiornamenti per ora devo scappare prima che il sole arrivi a ricordarmi che e' dura con il caldo cucinare nonostante l'amore di madre!

ore 8,06 mi sono dimenticata di inserire il post nel frattempo ho sfornato tutto e fritto anche i suppli ovvio fatti in casa!

[ commenta ]   |  permalink  |  riferimento  |   ( 2.9 / 359 )
Riflessioni  
aspettando il 7 luglio ....compleanno di mia figlia con tutti i preparativi in atto il pensiero corre indietro nel tempo a quella piccolissima cucciola che mi misero nelle braccia appena nata e se penso che gia' sua figlia corre veloce per casa mi rendo conto che la vita e' veramente un attimo quando la guardi a posteriori che mistero la vita una grande ruota dei ruoli dove la girata dura veramente poco, e con mezza cena gia' approntata e mezza da sistemare tra domani e giovedi tu pensi che sei stata fortunata se hai potuto girare la ruota della vita ma perche' presi dall'ansia dei mille impegni giornalieri quando ti fermi un attimo a pensare vedi le cose da un angolazione completamente diversa? E' quello che ora sta succedendo a me, sono stata nipote di due donne completamente diverse come carattere eppure le ho amate infinitamente tanto e non facevano niente per farsi amare niente regali se non nei giorni canonici, eppure mi facevano sentire amata, coccolata, solo vivendo nel quotidiano, ero fortunata le avevo a 5 minuti di strada entrambe e mio piacere crescendo me le godevo tutte e due, sono stata figlia di una madre eccezionale, l'ho capito solo crescendo che donna era quanto rigore morale e amore infinito ci ha insegnato senza invadere ma rispettando la nostra personalita' (mia e di mio fratello) sono stata figlia, sono diventata prima madre e ora nonna non ho persone da emulare ma forti personalita' figure cardine nella mia vita donne semplici che nel loro rigore di vita sono state un esempio , giovedi il compleanno mia figlia vuole festeggiarlo da me lei ama la sua "aria di casa" come io amavo quella di casa mia, mi sembro mia madre con me, me lo ripetono spesso i mei.. sembri nonna Emma.. e siccome lo dicono con tanto orgoglio e rispetto vediamo di non essere da meno e continuano i preparativi per portare avanti quello che le donne di casa mi hanno insegnato con l'esempio anche questa volta prima che la ruota giri di nuovo :)

[ commenta ]   |  permalink  |  riferimento  |   ( 2.9 / 628 )
Ricordi d'estate 
Ma non ti ricordi ai nostri tempi?

Mannaggia sembra una comune frase da dialogo ma puo' essere sconvolgente primo se ti devi ricordare i tuoi tempi sembra che il meglio sia passato e da MOLTO e devi aprire l'album della memoria e sfogliarlo per ricordare, come passa in fretta il tempo quando sei qua su e guardi indietro solo allora capisci di quanta strada hai fatto, la frase riferita alla figlia che esce con le amiche a mezzogiorno e tu pensi che nemmeno morta vorresti essere in giro per Roma con l'asfalto che emette calore insieme ai muri anche se la temperatura e' scesa e il marito mi ricorda di due ragazzi che l'estate del '73 alle due ore legale del giorno mentre tutto taceva tranne le cicale e c'era la sosta pomeridiana per il gran caldo loro inforcavano le biciclette per andarsi a sedere su un muretto all'ombra a parlare ...parlare...e non finivano mai si stavano innamorando e la mente mica lo sentiva il calore ... ai miei tempi... gia' i miei tempi come se la giovinezza avesse la prerogativa di rappresentare tutta la vita, e' vero si costruisce in giovinezza si sogna di piu' in quel periodo, si esce con il sole il fisico ha 50 volte l'energie di oggi, tutto quello che non faresti oggi ieri era normalita' correre nei campi con il sole in picchiata, il grano tagliato e gli stecchi rimasti in piedi graffiavano come lame la pelle, uscire con gli amici a qualsiasi ora andare a letto solo perche' era necessario tanto le energie c'erano per fare altro ancora, non capire tua madre che alle 2 del giorno andava a riposarsi per il caldo, e tu invece saltavi la tua finestra (quando hai una casa ad un piano si puo';) per uscire in bicicletta...ricordi...prima che anche il mio presente finisca nell'album dei ricordi sara' il caso che mi dia da fare ..perche' mica e' vero che si vive male quassu' alla mia eta' anche con un ginocchio che fa male!

[ commenta ]   |  permalink  |  riferimento  |   ( 3 / 662 )

Indietro Altre notizie