Warning: strpos(): needle is not a string or an integer in /web/htdocs/www.creazioni-or.it/home/blog/index.php on line 31

Warning: strpos(): needle is not a string or an integer in /web/htdocs/www.creazioni-or.it/home/blog/index.php on line 37
Creazioni Artigianali Or
ricordi d'infanzia 
Quando la canicola spaccava i pensieri e i pomodori nell'orto erano rosso fuoco iniziava la raccolta e poi la famosa passata fatta in casa centinaia di bottiglie in piu' giorni, ma era anche il tempo di un piatto "povero" ma come tutti i piatti poveri di un buono ma di un buono che questa mattina quando ho visto quei meravigliosi pomodori rossi non ho saputo resistere, l'idea per la cena l'avevo trovata, ci ho aggiunto delle uova fresche "di ieri" garantiva Massimo il mio fruttivendolo "altrimenti non me le dava" mentre si leccava i baffi all'idea della mia cena

Ho preso il mio olio della Sabina, poco, ho aggiunto un po' di cipolla tagliata a fette, niente dadini, ho preso una decina dei bei pomodori li ho tagliati e messi sul fuoco una decina di minuti ho preso lo sbattitore ad immersione una bella frullata rimesso sul fuoco sale e pepe un bel pizzico di pepe e ho aggiunto 5 uova intere rompendole con la forchetta dentro la pentola il tempo di farle "raggrumare"

ho chiamato il marito ad affettare "il Terni" e in 15 minuti tutti in tavola frutta mista e il piacere di mangiare qualcosa di antico ma di veramente buono!!!!





mangiare a "scarpetta"intingendo il pane nelle uova al pomodoro!!!



[ 8 commenti ] ( 45 visite )   |  permalink  |  riferimento  |   ( 3 / 731 )
e se ti prende... 
e a me prende di brutto quando inizio a cucinare e sfornato il pollo



si prendono 3 uova a occhio lo zucchero un bicchiere di olio di semi un bicchiere di latte farina quanto basta (quanto mi piace qb come nelle ricette serie)una bustina di pane degli angeli si manda lo sbattitore .....si mett enella teglia unta una meta' dell'impasto e all'altra si aggiunge cacao a amaro a occhio insomma qb e si inforna..........

:p




;) e noi andiamo a cena

[ 20 commenti ] ( 136 visite )   |  permalink  |  riferimento  |   ( 3 / 740 )
voglia di cucinare 
Mi e' presa cosi' oggi pomeriggio mentre youtube caricava un video, mi e' venuta voglia di pollo al forno con ripieno

Prendi un pollo dal bancone del supermercato arrostisci le pennette e le pelurie lavalo e prendi del macinato del pangrattato metti a bagno nell'acqua un pezzo di pane avanzato, due uova del parmigiano grana e finalmente vai sul balcone a raccogliere la maggiorana piantata a marzo uno spicchio d'aglio sale e pepe e un po'

In una ciotola tutti gli ingredienti una sana impastata con le mani
ripreso il pollo all'interno una passata di sale e riempire la cavita' con il ripieno la rimanenza se c'e' in carta forno per un aiuto alla cena e magari la speranza che avanzi e che domani non debba cucinare, ritornare sul balcone per raccogliere salvia e rosmarino tagliar eun po' di guanciale prender euna pirofila e ua retina per far scolare i grassi e infilare al forno, quello che non avevo considerato era l'aumento improvviso della temperatura ...la mia cucina sembra un grande forno le foto a dopo se il pollo esce come dico io .... bello arrostito al puno giusto con pelle croccante!!!!







[ commenta ]   |  permalink  |  riferimento  |   ( 2.9 / 760 )
Ma e' normale? 
Che la sera del 22 giugno quando il sole nasce e tramonta allo stesso punto in pieno solestizio d'estate io devo mettere i panni in casa per asciugarli come il mese di novembre?

Oggi NON deve piovere perche' dopo il tramonto OR deve ripetere una tradizione antica e ancestrale la raccolta dei fiori per fare l'acqua di San Giovanni con cui tutti si laveranno il viso domani mattina come augurio di salute, l'ho gia' raccontato di questa mia tradizione antica di famiglia che mia nonna mi ha lasciato in eredita', quando vivi in una societa' contadina dove tutto si cambia tranne che le tradizioni per millenni e' normale che ti restino dentro anche se vivi da un'altra parte e tutto e' tecnologico ma piccoli misteri dell'uomo che hanno scavalcato i secoli affascinano!

Dopo il tramonto prendero' il mio cestino e sperando che non piova mi faro' una bella passeggiata per qualche campo e riempiro' il cestino di petali di fiori di campo, tornero' a casa prendero' una ciotola e la riempiro' d'acqua e vi mettero' i fiori raccolti e qualche foglia di salvia e menta (mi manca l'erba della Madonna foglie grandi che una volta si coltivavano da noi proprio per questo scopo) sul balcone esposta ai raggi della luna, e come dice l'antica tradizione domattina appena alzata la portero' in casa e ognuno di noi nell'acqua fredda mettera' le mani e si lavera' il viso secondo gli avi la magia della notte di San Giovanni ci proteggera' dal male, peccato aver perso gli immensi falo che venivano fatte nele campagne ad invocare la protezione del Santo sui raccolti e sugli animali, me li ricordo appena io bambina.....e ho scoperto che mia figlia lo fara' per Giulia e la sua famiglia e la tradizione continua!!!

[ 1 commento ] ( 14 visite )   |  permalink  |  riferimento  |   ( 3 / 726 )
Giulia e le scarpine  
di ZIA SILVIA, sono arrivate in scatola trasparente su "tappeto" di ritagli di carta crespa gialla, sono uscite dalle abili mani di mia nuora, e mi hanno colpito per la loro originalita', allegre colorate hanno portato una fresca nota estiva in una giornata piovosa e freddina che sapeva di autunno inoltrato e con orgoglio di suocera le condivido con voi




[ 3 commenti ] ( 57 visite )   |  permalink  |  riferimento  |   ( 3 / 776 )

Indietro Altre notizie