Warning: strpos(): needle is not a string or an integer in /web/htdocs/www.creazioni-or.it/home/blog/index.php on line 31

Warning: strpos(): needle is not a string or an integer in /web/htdocs/www.creazioni-or.it/home/blog/index.php on line 37
Creazioni Artigianali Or
Pensieri e parole 
Quante parole dall'inizio dell'anno, quanta confusione, quanti morti, quanta gente in sofferenza, quanta confusione e io mi sono ritirata nel mio mondo.

Se hai una passione che trascina che mette un pizzico di gioia personale nel caos di un futuro che sembra nessuno sappia affrontare e che tutto dipende dalle azioni di tutti, che invece di unire la paura comune divide, tu sai che un'unica cosa ti porta fuori dall'incertezza: la tua passione, che ti regala attimi fuori dal tempo che vivi.

Intarsio non e' una passione e' una sfida, proprio non riuscivi a fartelo piacere e allora sei andata a rispolverare altre passioni antiche quelle che le giovani leve non sanno cosa sia: il ricamo sulla maglia.

E mentre si promettono miracoli per tutti e tu invece sai che siamo incasinati fortemente ma sopratutto confusi e dediti al solito sport, i forti schiacciano quelli più deboli, torni a lavorare per il tuo spirito e attendi che le cose diventino più chiare.

Non so come finirà ma certo è che voglio arrivare a vederne la conclusione e da viva di questo tempo in cui nessuno sa più che fare e ti alterni fra macchina e antiche tecniche, preghi e speri.




[ commenta ]   |  permalink  |  riferimento  |   ( 2.9 / 61 )
2021  
L'anno che ci ha portato disperazione e tanta paura e' andato via, il calendario nella raccolta carta ma ha lasciato tanto di se da non riuscire a dimenticarlo per tutta la vita.

Insieme si e' sofferto ma insieme ci dovremo svegliare e creare ognuno con i suoi doni il nuovo tempo ed io inizio da oggi.

Ho creato infiniti oggetti, indumenti per me, per la casa l'anno passato. Ho tenuto a bada le angoscie tessendo fili antichi che andavano finiti e non ricomprerò niente finchè non avro' finito l'ultima rocca.

Sono fili di un passato che non tornerà, hanno visto morte e distruzione di un tempo costruito con amore, ora stanno diventando oggetti, tanti regalati per donare un attimo di gioia, molti indossati o usati per la casa e vado avanti ma torno a parlare di maglieria e come sempre lo faccio per amore e' l'unica cosa che so fare parlare di quello che amo.

Chiuso l'anno con due piccole bandane per le nipoti , la KH 910-lady D e' la mia sfida attuale e me ne sto follemente innamorando e iniziamo che le chiacchiere stanno a zero e qui dobbiamo creare il nuovo ed insieme che da soli non si va da nessuna parte, siamo tutti uniti dalla parola vita la preferisco di gran lunga alla visione della parola morte.

Lucidiamo le armature e andiamo ognuno di noi fa la differenza!






[ commenta ]   |  permalink  |  riferimento  |   ( 2.8 / 64 )
kH 910 TUCK 
Prima smacchini teli per farci due copri poltrona e le rifiniture te le lasci all'uncinetto nella lunga sera autunnale, poi inizi a studiare.

Parto dai punti maglie a pieghe che vuol dire manuale alla mano, schede, libricino dei disegni a portata di mano.

Il principio di come si forma il punto l'ho mostrato molte volte, il filo si piega sugli aghi nel segno della scheda forato nel caso della 910-lady D nel segno scritto sulla scheda a fogli mylar.

La difficoltà e' capire come il quadro comando lo gestisce a me non basta capire come si fa da manuale devo comprendere come avviene per essere poi libera di gestirlo.

Il così e' e così si fa non mi è mai bastato in nessun campo della vita, vorrei capire per non farmi spaventare e nemmeno farmi cogliere impreparata, non sempre e' possibile ma spesso ci riesco e mi sento più forte.

Non credo che ci siano tante lady D in circolazione ma qualche video proverò a farlo se non altro resteranno a me nel tempo se mi sarà concesso averlo!

Oggi si studia il disegno piazzato o singolo tasti tuck vediamo che ne nasce!

Il tutto serve per non pensare alla situazione che l'umanità intera vive ma mi impegno a rendere la maglieria ancora un'ancora di salvezza come nei giorni duri della mia vita privata per superare la paura e le angoscie.

Buona salute a tutti!





[ commenta ]   |  permalink  |  riferimento  |   ( 2.8 / 53 )
Per iniziare ci vuole tempo 
Fra si inizia ed iniziare ci vuole tempo e fatica.

il piccolo studiolo contiene ora trasportate dal semiinterrato a casa un mobile lungo e stretto un po' dondolante ma va bene devo metterci solo una zeppa su cui poggiare le macchine che vorrò usare e dalla parte opposta la mia grande fatica di questo ultimo periodo.

Ho trasportato la mia 3000, tutti gli accessori e il tavolo di ferro, un azzardo perche' mi sono detta che se portavo a casa la mia macchina difficilmente sarei più scesa nel semiinterrato ( al posto della mia macchina ho messo la passap così d'estate ci lavoro), ma c'era di peggio.

Montata la 3000 ho capito che un tempo era finito, non provavo più emozioni nessuna curiosità mi spingeva ad usarla.

Ho tirato fuori dal cassone la 910, lady D italiana.

Ho smontato la 3000 e ho montato la 910.

Ho rifatto la barra, ho cambiato il fusibile perche' l'ultima volta ha fatto puff e un sottile filo bianco di fumo ha invaso l'aria e ho ringraziato il cielo perche' i condensatori funzionavano.

Ho preso la busta con i libri e le schede su fogli mylar.

E per provare il motore mi sto lavorando un leggerissimo e durerà tra Natale e Santo Stefano con i gatti, copri poltrone.

Ho sbloccato la situazione mi serviva una macchina da studiare ma prima dovevamo provare se ci si incontrava e ci si piacesse sembra di si.

Ho anche spento la tv sono passata all'apparecchietto che mi collega la tv a netflix e ai vari servizi on line e ho dato un nome al virus tutto mio per non angosciare la mia mente "Pirimpo".

I tempi sono duri per noi esseri umani definiti vecchi dalla tv che se qualcuno dava della vecchia a mia nonna a 64 anni gli sparava con cartucce piene di sale come ripeteva lei.

Non sono finita perche' una società definisce inutili e un peso le persone che hanno raggiunto i 60 anni e comunque sia voglio sfatare il mito della vecchia vista dagli sciocchi e stolti perche' esserci, senza rimpianti e con la coscienza a posto ti apre gli occhi su un tempo si di preparazione a lasciare questa terra ma anche a voler lasciare una bella impronta.

Buona salute a tutti e preparo i carrelli, i video e quello che mi diverte, fanc il Pirimpo sto a casa mi rispetto e rispetto gli altri ho chiuso la porta di casa mia ma apro quella del web e insieme per qualche minuto forse solleveremo la mente da brutti devastanti pensieri.

Buona salute a tutti !



[ commenta ]   |  permalink  |  riferimento  |   ( 2.7 / 55 )
Si inizia 
San Michele arcangelo, lotta contro il male secondo la tradizione per rimandare indietro e proteggere dal male, mi sembra un bel giorno per tornare nel web.

Ho lasciato un po' alla volta che le cose fatte sostenessero la passione della maglieria e mi sono dedicata a rendere belle le mie giornate.

Ho dato una mano ad un figlio per aver perso il lavoro preparando decine di piccoli pezzi deliziosamente diversi da regalargli perche' posso fare qualche mercatino e guadagnare qualcosa per non perdere la speranza, devo solo imbustare e poi ho usato il mio saper fare ancora una volta a fin di bene.

E' inutile che ci giro intorno sono nata con il cuore pieno d'amore, non riesco a vedere nell'altro un nemico finche' non mi fa del male, a quel punto divento spietata attivando la mia parte nera che e' identica a quella bianca e piena d'amore ma per me tutti gli uomini sono uguali finche' non mostrano con le azioni a chi appartengono se al male o al bene.


Tempi estremamente duri e il mio istinto mi dice che e' solo l'inizio, il dio denaro ha ucciso il dio amore e' potente infinitamente potente e lo rispetto perche' anche il male fa parte del bene, c'e' solo da scegliere chi alimentare e io lo so cosa voglio alimentare, passione per le proprie creazioni ma se non sai non crei e se io posso aiutare mettendo al servizio degli altri le mie esperienze ben vengano, rimbocchiamoci le mani e andiamo avanti che con il piangersi addosso non si va da nessuna parte e nemmeno con gli egoismi personali.

Mascherina in viso e inizio perche' per il male l'unico modo che ho di fermarlo e' una mascherina e rinunciare ad incontrare chi amo per non farmi e non far loro del male e iniziamo la lotta che a stare fermi alla finestra alimento solo il signore nero ed io voglio gioia nel mio cuore non ombre lunghe e scure.

In preparazione il video di spiegazione della cappa devo solo trovare il coraggio di pubblicarlo e di ritrovare in video la passione che li alimenta di solito e se youtube traduce i miei video in lingue straniere con i sottotitoli non e' vero che non valgo niente come mi hanno detto in tanti.

Per amore e con amore inizio!




[ commenta ]   |  permalink  |  riferimento  |   ( 3.1 / 73 )

Indietro Altre notizie