Warning: strpos(): needle is not a string or an integer in /web/htdocs/www.creazioni-or.it/home/blog/index.php on line 31

Warning: strpos(): needle is not a string or an integer in /web/htdocs/www.creazioni-or.it/home/blog/index.php on line 37
Creazioni Artigianali Or
la carta assorbente 
ma alle volte anche intero rotolone da cucina questo e' il mio ruolo primario attualmente e chissa' com'e' che riesco a restare lucida, essere anche un valido aiuto, supporto morale e poi crollo quando si risolve il problema ... ma succede solo a me di pagare grandi crolli di tensione nervosa?

Dopo una lunga altalena oggi si e' concluso un lungo periodo di attesa non e' proprio finito come si sperava ma tutto sommato una vittoria e io appena e' arrivata la fine dell'attesa sono crollota ma da lunedi' torno in pista almeno fino alla prossima "assorbenza familiare" stasera vado a letto cercando di recuperare il crollo adrenalico con le galline.....certo vita mia che io e te per avere un giorno di tranquillita' si dovrebbe fermare il mondo :O

[ 7 commenti ] ( 76 visite )   |  permalink  |  riferimento  |   ( 3 / 840 )
E sono soddisfazioni.... 
Il maestro di amministrazione all'apertura del sotto menu non e' affatto contento di me non l'ho messo al posto giusto e come al solito lui fa tutto facile e per me e' come muovermi in un campo minato
ho messo i puntini e dovevano essere trattini
doveva essere in alto e io non sono riuscita a farlo
uhm pomeriggio di quasi sconfitta
pero' ho un bel caratterino
e tra una montagna di panni da stirare del figlio cuoco
la benedizione della casa
beghe e beghine familiari
il video su youtube che caricava
mi sono seduta dicendomi che se non sbaglio mica imparo (tecnica maglieristica acquisita negli anni)

e come volevasi dimostrare ce l'ho fatta e sinceramente sono soddisfazioni!!!!! ;)



[ 3 commenti ] ( 45 visite )   |  permalink  |  riferimento  |   ( 3 / 800 )
La benedizione pasquale 
entra come una ventata il mio parroco a benedire la casa vestito di bianco con il viso un po' stanco e io mi sento un po' in colpa avevo promesso la scorsa benedizione una mano in parrocchia e mi mancava donare un po' di me agli altri come avevo fatto per anni ...
"Che fine hai fatto perche' non sei piu' venuta?" ecco me l'ha chiesto .....la risposta e' venuta da sola.... Padre faccio la catechista in un altro modo ...diverso ....molto diverso ho un sito di maglieria che rispecchia la mia voglia di comunicare e cerco di aiutare con quello che so a rendere piu' facile la tecnica alle persone e poi ho incontrato tante persone scrivo e scambio messaggi di vita e non solo di maglieria con tanta gente padre non ci credera' ma in fondo faccio catechesi lo stesso.......... dono me il mio tempo la mia passione ricevo amore e storie di vita ci arricchiamo a vicenda e sono cosi' presa nel donare che non sento piu' la mancanza di un contatto umano perche' ho centinaia di contatti veri e reali
Mi aspettavo una reazione negativa o di incomprensione ed invece la preghiera di benedizione e' stata per la mia casa la mia famiglia e per tutte le persone con cui comunico.....e la mia anima si e' fatta leggera leggera e' come se Dio mi avesse fatto una carezza approvando quello che con gioia e amore condivido con gli altri e il momento speciale tra gocce di acquasanta segno rinascita e' finito con me che scrivevo su un foglio il mio indirizzo web ....chissa' forse tra i commenti a venire tra un asta premi aghi da cambiare e due risate ci verra' a trovare...............che volete farci catechiste si nasce ;)

[ commenta ]   |  permalink  |  riferimento  |   ( 2.9 / 699 )
nei panni di una principiante 
Da ieri sono tornata indietro di 25 anni (tranne che nel fisico ma questo e' un altro discorso) mi sono seduta davanti alla empisal 360 manuale alla mano un bel respiro ho cercato di togliere dalla mia mente tuck /part/pr/ ovvero lo schema mentale tasti Brother e con l'umilta' di chi sa che non sa niente ho corretto il primo errore mentale carrello a destra e filato a sinistra e fidatevi per un mese non avevo capito che il filato andava a sinistra da solo e il carrello doveva da destra andarlo a prendere essere aiutato ad entrare nel beccafilo e ....................una faticata immane nei tasti la cimosa che la Brother fa in automatico (e ora capisco perche' la defeniscono super automatica) io devo nei tre giri cambiare le impostazioni 2 volte e ho pensato a chi deve iniziare da zero e sono tornata a casa e ho preso la macchina fotografica e giro per giro ho fotografato le impostazioni dei carrelli ho fatto i miei 20 giri costa uno uno i miei 40 giri di rasato e mi sono sentita come il primo giorno che ho iniziato e tutta felice sono corsa da mio marito mostrando con immenso orgoglio il mio pezzetto come se avessi fatto un vestito e lui candidamente mi ha risposto "veramente ho visto fare da te cose ben piu' grandi" e' vero ma quel pezzetto mi ha fatta sedere davanti al pc scaricare le foto rimpiccolirle catalogarle aprire word e iniziare a riscrivere il manuale.......fatiche di OR che nessuno capisce per colpa della parola gratis io invece penso alla parola sapere che non ha senso se non lo condividi con nessuno ;)







[ 11 commenti ] ( 125 visite )   |  permalink  |  riferimento  |   ( 3 / 754 )
Le strane strade 
dell'universo per farti notare che stai facendo qualcosa di buono.

Io credo che fondamentalmente si nasca egoisti o generosi, ovvio i generosi sembrano quelli piu' che pagano un prezzo piu' alto e hanno meno riconoscimenti, poi pero' hanno anche il dono di sapere che stanno facendo la cosa giusta e nel cuore alberga sempre la speranza che tutto possa migliorare.

La cosa che tutti mi hanno sempre rimproverato e' la mia troppa generosita' il fare le cose senza pensare al tornaconto personale senza pensarci perche' nel rendere un po' piu' felici gli altri( non essendo una santa votata al martirio con le dovute eccezzioni) rendere migliore e piu' felice me stessa e quando sto per cedere e diventare un po'egoista anch'io succede sempre qualcosa che mi convince invece che sto facendo la cosa giusta e questo mi fa sentire bene poi forse c'e' un po' di invidia per coloro che riescono a mettere se stessi prima di tutto e di tutti e che magari sono piu' rispettati di uno generoso che passa sempre per il "solito fesso" quando invece non lo e' mai anzi e' piu' forte dell'egoista che e' disposto a tutto per se stesso e il suo tornaconto personale.
Strana la nostra societa' come dici che stai facendo qualcosa gratis ( ed e' noto a tutti che dove non c'e' guadagno che solo da rimettere) vieni guardata e giudicata come una povera demente eppure quando qualcuno mi scrive che grazie al mio impegno ora e' molto piu' felice magari ha scoperto un po' di se io vado a dormire con il cuore leggero nel mio piccolo so di non essere "una fessa" ma nel giusto e la vita me lo comunica ogni giorno basta saper interpretare il messaggio! ;)

[ 15 commenti ] ( 159 visite )   |  permalink  |  riferimento  |   ( 2.9 / 774 )

Indietro Altre notizie