Warning: strpos(): needle is not a string or an integer in /web/htdocs/www.creazioni-or.it/home/blog/index.php on line 31

Warning: strpos(): needle is not a string or an integer in /web/htdocs/www.creazioni-or.it/home/blog/index.php on line 37
Creazioni Artigianali Or
PERPETUA 
Dice la commercialista scusami ma sto preparando la parte scritta che accompagna il marchio che va alla Camera di Commercio come si chiama il carattere di scrittura del marchio.............uhm e che ne so penso, nella realta' chiedo a mio figlio rispondo poi veramente lo dovro' scoprire da chi l'ha stampato, il figlio e' impegnato con l'asilo del piccolo e mi rendo conto che ogni mondo dell'uomo ha nomi e regole che non conosci, gia' io e l'informatica ci capiamo per grandi temi e' un mondo immenso in cui ogni tanto metto un piede cosi' per necessita' e' come la maglieria un mondo immenso in cui per muoverti ci vogliono anni di esperienza, certo che io sono fortemente pretenziosa a pensare che con un po' di scritto video e foto di ruscire a spiegarlo, mentre con un dito clicco sui pezzi del video ( e' venuto quasi comico) per convertirli risolvo anche il mistero del carattere, PERPETUA semplice si chiama, e non c'entra niente Don Abbondio, sono salita su un treno in corsa non so se mi faro' male ma ci provo, una sfida enorme con me stessa per gli altri beh non c'e' che dire nome in codice dell'operazione Perpetua, sperando che quel CREAZIONI-OR scritto in rosso porpora mi aiuti vado che c'e' un altro giorno da 16 ore da vivere, con l'aiuto del Cielo!

[ commenta ]   |  permalink  |  riferimento  |   ( 3.1 / 696 )
Mahhhhhhhhh 
Non e' sconforto e' il risveglio con raffreddore, un video di ieri non venuto bene, gia' sembra che se dono tutto viene bene se faccio per qualcosa che alla fine avra' un costo tutto diventa complicato, devo cambiare mente, in un mondo di pressapochisti, venditori di fumo, io voglio dimostrarmi che posso dare il meglio di me, ho buttato dei video ieri solo perche' secondo me non erano abbastanza passionali non sentivo nella mia voce la convinzione di chi crede in quello che fa, e io se non ci credo non smuovo niente, quindi no non si lascia stare ora velocemtente mi vesto riordino e riscendo al freddo e faccio come quando recitavo a scuola, spieghero' per una sola, mi serve la referente a cui trasmettere devo cambiare il modo di fare video ....il marchio e' andato al deposito ho pagato e ora incrocio le dita che sia tutto a norma di legge e che non ce ne sia uno simile ma ne dubito...scappo c'e' tutto da costruire!

[ commenta ]   |  permalink  |  riferimento  |   ( 2.8 / 761 )
L'orgoglio 
e non e' detto che sia personale, puo' essere anche per un'intera famiglia, gia' sono le grandi prove della vita che ti danno le risposte di quello che ti circonda, nella morte poi e' fantastico come scopri di chi fidarti e da chi con delicatezza mettere nel faldone con l'etichetta....meglio evitare.....i miei figli sono il mio orgoglio, hanno retto lo tzunami della nostra vita, hanno fatto testuggine romana accanto a me e con me e ora lavorano alla ricostruzione di una nuova realta', hanno accettato che la madre non si sieda su una sedia a piangere e ad aspettare che i giorni passino, sanno poco del mio io vero ma recepiscono i messaggi, ieri chiavetta in mano (se vent'anni fa mi avessero detto che un rettangolino di plastica potesse contenere un sogno grande non ci avrei mai creduto)sono andata a stampare il marchio, quel foglio e quel marchio 7x8 come lo vuole la camera di commercio mi ha emozionata ma tanto, nasce da una mia idea che qualcuno ha fotografato nella mia mente, la figlia piccola l'ha disegnato sul pc il figlio informatico l'ha elaborato fino a renderlo stampabile oggi si consegna, si sta preparando il negozio on line nella nostra mente la partita IVA e' già scelta e io sono un'incosciente pazza e' probabile, mi pago un sogno nella speranza di aiutare a sognare, perche se le mani non aiuteranno come sempre la creativita' che e' dentro noi non ne usciremo, resteremo sempre prigioniere del grigiore dei doveri ed invece se ti crei l'isola che non c'e' dove la sfida e' con te e per te, anche i contorni dei pensieri si sfumano, la realta' diventa meno pesante, esprimiamo e conosciamo parti di noi che sono racchiuse e nemmeno noi sappiamo di possedere!

[ commenta ]   |  permalink  |  riferimento  |   ( 3 / 645 )
Pausa di dolore 
Capita nei tuoi progetti di doverti fermare perche' il dolore prende il sopravvento, cancellare parti pubbliche di chi ami crea un dolore sottile estremo che arriva al cuore diretto passando per il tuo piu' profondo io, si scatena all'improvviso tutto cio' che tieni a bada per giorni, e' successo con la cancellazione dell'accaunt di ebay e il conto pay pall,la morte in se e' qualche giorno, la cancellazione pubblica di cio' che eri richiede tempo e lo stillicidio con cui avviene e' straziante, dice che piango poco, che dal di fuori faccio vedere la forza non il dolore ma io non voglio essere consolata ne' scatenare sguardi di pietà, ognuno vive la sua prova a modo suo, il dolore lo tengo a bada lo lascio libero quando non fa male ai miei figli a chi mi ama veramente, ma poi alle volte diventa incontrollabile e ti fa sanguninare, all'atto pratico sto male MA non posso cedere al dolore lui verra' con me fino al passaggio finale, sono arrivata ad invidiare coloro che non si amano piu' e stanno insieme per convenienza perche' quando la morte di uno verra' l'altro non dovra' affrontare quello che amare e perdere scatena, ma vado avanti un sorriso e vado avanti niente e' come prima, qualcosa e' migliorato molto e' peggiorato la ricostruzione non e' facile e non e' semplice, il mio progetto di aiuto maglieria mi aiutera' diventa l'obbiettivo primario per la sopravvivenza!


[ commenta ]   |  permalink  |  riferimento  |   ( 3 / 713 )
Le donne da ammirare 
Credo che ognuno di noi abbia dei modelli di donne nella vita, i miei modelli rappresentano da quando avevo una decina di anni sempre donne forti, donne che la vita non piega, donne che non per il ruolo sociale ma per il carattere non siano dedite ai profumi e balocchi come recitava una canzone del secolo scorso, o sottomesse senza ribellarsi per comodita' o carattere al volere degli altri, io sento dentro di me una grande forza e energia sprigionarsi ogni volta che ne incontro una, lasciano un segno anche se ci parlo per pochi minuti, adesso a me sta succedendo di sentirmi dire ....grande donna...donna forte...donna con le pal......non mi ci sento onestamente, mi sento determinata ma ho infinite fragilita', ieri si e' messo il primo piede nel futuro, si e' parlato come chi da' per scontato che parte l'avventura, ho lavorato fino alle ore piccole, la maglieria e' scrittura e' cercare di farsi comprendere, e scrivere mi viene naturale come respirare, molto faticoso, il tuo cervello ad un certo punto ti dice basta perche' non riesci nemmeno a rileggere quello che scrivi e allora te ne vai a letto sfinita ma l'energia senza paura scorre nelle vene ti senti BENE anche se hai tutti gli acciacchi dell'eta', devi conciliare la nuova avventura, i doveri di casa, i doveri di madre, e quando vai letto pero' ti senti orgogliosa di te, diceva un'amica che si e' presa unnuovo cmpagno dopo la separazione " senza un uomo non so vivere" e io ho pensato "grazia a Dio basto a me stessa" e' vero con me sto bene, non mi annoio mai, non sento il bisogno di essere guidata perche' so camminare sulle mie gambe, che poi mi manchi l'uomo meraviglioso che mi ha accompagnata per decenni beh quello e' un altro discorso che fa sanguinare il cuore a ferita aperta, ma si forse sto diventando una delle donne che tanto ammiro quando le incontro!


[ 1 commento ] ( 20 visite )   |  permalink  |  riferimento  |   ( 3 / 718 )

Indietro Altre notizie