Non e' vero 
che i cambiamenti avvengano solo dentro se stessi o meglio quando sono avvenuti o sono in via di mutazioni continue tu una sera ti accorgi che soffochi nella tua camera da letto, che amavi tanto, hai caldo..freddo...angoscia.. vuoi andartene da li uscirne ma poi prendi sonno e non ci pensi piu' e la sera dopo si replica e quando anche di giorno ti da fastidio aprire la porta cominci a chiederti che c'e' che non va, poi ti blocca un braccio all'improvviso un dolore muscolare che tu conosci bene di solito prende il nervo sciatico quando qualcosa ti da' fastidio (ci ho messo anni prima di capirlo) 2 giorni di urli e dolore e antininfiammatori poi ti alzi e ti guardi intorno la vedi la tua camera da letto, analizzi lo spazio e ad un angolo il passeggino chiuso di pronto intervento nipote, all'altro il seggiolone , la poltroncina, la scatola dei giochi e qualcosa urla dentro di te , gli oggetti non ti ricordano l'amore per i nipoti ma solo altri doveri, il braccio lo tienio alla Napoleone, sudi freddo e ci sono quasi 40 gradi quando con una mano sola prendi il passeggino e lo porti di sotto e poi sistematicamente inizi svuoti tutto, riempi l'androne, le lacrime di dolore scorrono sulle guance mentre fai movimenti dolorosi, ma le ingoi e continui alle 20 hai finito lavato, buttato pulito il braccio non ti fa piu' male e ti guardi intorno una stanza bellissima,le tende invernali sostituite da leggerissimi veli, si muovono con il filo d'aria che entra dalla finestra e tu pensi devo comprare delle felci verdi da appoggiare ad un angolo della finestra, voglia di vita in una stanza dove vado sola per dormire, voglia di riappropiarsi di spazi nel cambiamento dentro me che manifesto anche all'esterno!



[ commenta ]   |  permalink  |  riferimento  |   ( 3 / 832 )
Santa pazienza 
da qualche anno io e i miei muscoli abbiamo un rapporto strano se l'aria e' secca e la temperatura stabile io ho il fisico di una ventenne di una volta e vado come un panzer, ma se umidita' e sbalzi di temperatura si fanno sentire, tu vai a letto che non hai nessun sintomo e alle 5 apri gli occhi perche' il muscolo dell'avambraccio si e' bloccato o meglio tutto il braccio, lo muovi ma tra gran dolore e ovvio quando tu hai in programma un compleanno diceva un amica io nella vita se ottongo qualcosa devo mangiare sabbia io dico che se voglio fare qualcosa di speciale o di impegnativo con prevista grossa fatica lo devo fare con dolore, non ricordo una festa o un evento che richiedeva la mia fatica che non avvenisse con molto dolore e' strano scrivo e sento il tendine dell'indice in tutta la sua lunghezza dalla scapola all'ultima falange.... speriamo che muovendolo si scaldi e vada meglio ma che strazio, e' il braccio destro meno male che molte cose le posso fare a sinistra ma ti accorgi che macchina superba siamo solo quando qualcosa non funziona, io ripeto sempre a tutti badate alla salute che al resto come dicono a Roma ci si mette una pezza ovvero in italiano si rimedia si aggiusta, ma alcune volte non dipende da noi ma devo sollevarmi e fare che la giornata prevede tanti miei movimenti braccio fuori uso compreso!

[ commenta ]   |  permalink  |  riferimento  |   ( 3 / 826 )
Mi insegni 
a fare un video a farmi un canale su youtube ad aprirmi un accaunt su google.........ci vediamo oggi alle 15,30 rispondo serena, fino ad un paio di anni fa mi sarei spaventata e avrei risposto non ne so niente, cambiano le cose il web regno dei ragazzi e noi madri chi a farsi dei corsi chi a rubare con gli occhi chi a chiedere per favore e aspettare l'aiuto io le ho messe in pratica quasi tutte tranne il corso a pagamento con foglietti volanti di appunti mi muovevo stentatamente oggi so gestire un sito ( pero' il figlio informatico mi ha fatto un video di accompagnamento e i grandi cambiamenti sono i suoi di impaginazione), faccio filmati piu' o meno buoni come visibilita' oggi ho sbagliato e domani devo rifarlo ma dal mio errore crescero', gestisco un canale su youtube che stargli appresso ci vuole solo che pazienza ogni tanto youtube mi cambia il modo di gestirlo e io devo ricominciare da capo, faccio le foto digitali le scarico e le rimpiccolisco e le correggo, faccio il filmato, connetto la video camera al pc scarico il filmato lo converto apro windows movie maker e con tanta tanta pazienza fotogramma per fotogramma lo monto ( tra farlo e montarlo e caricarlo passano anche 5 ore) lo salvo e magari mentre avviene faccio i piatti o stendo i panni poi lo carico su youtube e li posso anche lucidarmi casa che a seconda dell'ora e della lunghezza del video passa un bel po' di tempo
felice di insegnare alla mia amica a camminare con le sue gambe perche' io ho rubato con gli occhi ho chiesto pregato promesso ma cammino con le mie gambe alla luce del motto non dare a chi ha fame un pesce ma insegna a pescare ne avrai fatto un uomo libero per sempre e aggiungo io si libera anche chi insegna e forse puo' anche imparare!



[ 2 commenti ] ( 25 visite )   |  permalink  |  riferimento  |   ( 3 / 806 )
Il tormento  
dell'estate una volta associavi l'estate a pensieri gioiosi mare o campagna montagna temperature respirabili con ossigeno da una decina di anni ti chiedi come diavolo ti abbiano trasferita in un' altra parte del mondo senza chiederti il permesso, caldo e afa che non sono tipici nostri che ti tolgono forze e salute, l'estate diventa un tormento per i comuni mortali, le zanzare che non mi hanno mai punto pensano che io sia il loro piatto principale confido nelle previsioni pioggia per oggi perche' sono veramente stanca di quest'estate africana io abito in Italia !

[ commenta ]   |  permalink  |  riferimento  |   ( 3 / 846 )
I giorni estivi perfetti 
di solito iniziano in questi giorni e arriveranno in un crescendo a dopo ferragosto, sono i giorni in cui la gente una volta andava in ferie e la vita sembra rallentare il passo e tu vedi anche l'uccellino sull'albero e senti il respiro degli alberi che anche loro sembrano rilassarsi, chissa' se anche quest'anno per chi non va in ferie ritornera' la magia.... mi piace quando la vita rallenta tutto sembra piu' vivibile le cose assaporate e fai programmi che di solito non metteresti nemmeno in lista tipo passeggiata dopo cena con il cane senza incontrare che pochissime persone che essendo stremate dal caldo ma rilassate anche loro ti dicono pure buonasera gia' notato come il salutarsi faccia sentire meglio meno soli sembra di appartenere al gruppo genere umano peccato che duri poco e sopratutto mi chiedevo questa mattina con le ristrettezze che stiamo vivendo la gente andra' in ferie? Spero tanto di si ci conto sempre su questi giorni per recuperare energie!



[ commenta ]   |  permalink  |  riferimento  |   ( 3.1 / 626 )

Indietro Altre notizie